Ascolto della Parola, fonte di comunione: il vescovo Napolioni ha concluso la visita a Torre de’ Picenardi

La messa di domenica ha concluso la tre giorni di incontri che ha riunito le comunità di Torre, Pozzo Baronzio, San Lorenzo de' Picenardi e Ca’ d’Andrea

image_pdfimage_print

Con la celebrazione della Messa in S. Ambrogio, nella mattinata di domenica 31 gennaio, si è formalmente chiusa la visita pastorale del Vescovo di Cremona presso la comunità di Torre de’ Picenardi, Pozzo Baronzio, San Lorenzo de’ Picenardi e Ca’ d’Andrea. Monsignor Napolioni ha infatti presieduto la celebrazione al termine di una tre giorni ricca di incontri.

Tema principale della Visita è stato quello comunitario, declinato nei vari aspetti della vita parrocchiale. Dagli operatori della carità – che hanno condiviso con il Vescovo un momento particolare nel pomeriggio di venerdì 29 gennaio –  ai catechisti e i giovani – con i quali il vescovo ha avuto modo di confrontarsi domenica 31. Con tutte le persone che ha avuto l’opportunità di incontrare, il vescovo ha insistito sulla preziosità dell’esperienza comunitaria, vera occasioni in cui mettersi in gioco in prima persona.

Un altro aspetto su cui monsignor Napolioni ha voluto porre l’attenzione è stato l’ascolto della Parola. Nella serata di venerdì 29 gennaio anche il pastore della Chiesa cremonese ha infatti partecipato al consueto incontro di confronto e condivisione sul Vangelo, insistendo sulla necessità, per ogni cristiano, di tornare continuamente alla fonte della propria fede.

Quella che si è svolta nella comunità di Torre de’ Picenardi, Pozzo Baronzio, San Lorenzo de’ Picenardi e Ca’ d’Andrea è stata una visita pastorale all’insegna della comunione. I fedeli hanno avuto l’occasione di incontrare e sostare con un padre, un pastore che si prende a cuore la propria comunità.

Questa attenzione è dimostrata anche dal fatto che, nonostante la visita sia formalmente conclusa, il Vescovo tornerà, nella giornata di sabato 6 febbraio, a Torre de’ Picenardi per incontrare il consiglio pastorale parrocchiale e l’amministrazione comunale, che accoglierà monsignor Napolioni nella sala consiliare del comune di Torre.

Andrea Bassani
TeleRadio Cremona Cittanova
Facebooktwittermail