Due anni fa l’uccisione di suor Luisa Dell’Orto, martire nell’amore

La piccola sorella del Vangelo di Charles de Foucauld, sorella del barnabita padre Giuseppe Dell’Orto, fu uccisa a Pourt-au-Prince il 25 giugno 2022

image_pdfimage_print

Il 27 giugno suor Luisa dell’Orto avrebbe compiuto 67 anni. Un giorno speciale non solo per lei ma anche per Haiti, la sua seconda casa, che nello stesso giorno è in festa per la sua Patrona, Nostra Signora del Perpetuo Soccorso. È un filo doppio che lega questa terra, sconvolta dalla violenza delle bande criminali, e la piccola sorella del Vangelo di Charles de Foucauld che lì ha trovato la morte il 25 giugno 2022. Una morte che ha sconvolto tutti soprattutto i bambini di Kay Chal, Casa Carlo, che lei ha cresciuto nell’amore per il Signore e che oggi, faticosamente, portano avanti la sua opera.

Sorella del barnabita padre Giuseppe Dell’Orto, molto conosciuto a Cremona, soprattutto da chi frequenta la comunità di San Luca, suor Luisa è cresciuta nella parrocchia di Lomagna dove è è stata celebrata una Messa in suffragio. Il rito è stato presieduto da monsignor Ennio Apeciti, responsabile del Servizio diocesano per le Cause dei Santi della diocesi di Milano.

«Non sappiamo – le sue parole, riportate da VaticanNews – se suor Luisa è una martire della fede, ma sicuramente è una martire della cura e dell’amare come ci ha insegnato Gesù». «Suor Luisa sentiva il dovere di rimanere e di farsi carico di quei fratelli e di quelle sorelle. In ogni bambino trovava il volto dell’amore. In loro vedeva l’amore totale che il Signore ci ha donato. Una donna che ha saputo amare provoca e interroga. Non è morta per caso: ci provoca – ha aggiunto monsignor Apeciti – nell’essere capaci di essere testimoni di ciò che abbiamo visto e sentito. Lui è il segreto di questa sorella».

Proprio a suor Luisa dell’Orto VaticanMedia ha dedicato un suggestivo video ricordo pubblicato lo scorso 24 marzo nell’ambito della Giornata di preghiera e digiuno per i missionari martiri.

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie
Papa Francesco, all’Angelus del 27 giugno 2022, esprimendo la sua vicinanza ai familiari di suor Luisa, aveva parlato di una vita, «un dono per gli altri fino al martirio». Il 20 dicembre 2023, a Roma, nella Basilica di San Bartolomeo all’Isola, il Santuario dei Nuovi martiri del XX e XXI secolo, sono state poste le reliquie di suor Luisa Dell’Orto, venute da Haiti: una campanella con la quale richiamava i piccoli del centro; la sua Bibbia e gli appunti di filosofia perché lei era stata anche una luce importante per i futuri sacerdoti.
TeleRadio Cremona Cittanova
Facebooktwittermail