Il 16 settembre a Caravaggio l’annuale pellegrinaggio dei sacerdoti anziani e ammalati

L'evento è promosso dalla Conferenza episcopale lombarda con il supporto logistico dell'Unitalsi

image_pdfimage_print

Giovedì 16 settembre, presso il Santuario di Caravaggio, si terrà la settima edizione dell’incontro di amicizia e preghiera dei vescovi lombardi insieme ai sacerdoti anziani e malati delle diocesi di tutta la ragione. L’evento, promosso dalla Conferenza episcopale lombarda, in concomitanza con la riunione periodica, si svolge in collaborazione e con il supporto dell’Unitalsi.

Questo incontro è aperto non solo ai preti diocesani, ma anche ai sacerdoti appartenenti alle famiglie religiose operanti sul territorio lombardo o ospiti di case di riposo. Una occasione che intende favorire la piena comunione tra tutti i presbiteri con i propri vescovi e i confratelli.

Su espressa indicazione di dell’arcivescovo di Milano e metropolita di Lombardia, mons. Mario Delpini, la memoria, nella preghiera, sarà per tutti i sacerdoti lombardi vittime della pandemia da coronavirus: sui quasi trecento presbiteri morti in Italia, poco meno di un terzo, ben 92, sono state le vittime lombarde.

L’accoglienza dei partecipanti inizierà a partire dalle 10; dalle 11, presso il Centro di spiritualità del Santuario, la preparazione alla liturgia. La partenza della processione verso il Santuario sarà alle 11.30 con la recita del Rosario. Seguirà alle 11.45 la Messa in basilica presieduta dall’arcivescovo Delpini e concelebrata dai vescovi lombardi.

Dopo la celebrazione, per i partecipanti ci sarà come consueto l’opportunità di fermarsi a pranzo per un momento in fraternità nel refettorio del Santuario.

Come sempre l’Unitalsi Lombarda provvederà ad assicurare l’assistenza ai sacerdoti che confluiranno a questo incontro di fraternità e preghiera, osservando tutte le norme igienico-sanitarie e di sicurezza che a quella data saranno in vigore.

Per informazioni i sacerdoti cremonesi possono contattare l’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute scrivendo a salute@diocesidicremona.it o contattando il 349-1695461.

Scarica la locandina

Matteo Lodigiani
TeleRadio Cremona Cittanova
Facebooktwittermail