Casa della comunicazione

CasaComunicazione

La Casa della Comunicazione della diocesi di Cremona, situata nell’area del Centro Pastorale Diocesano (via Sant’Antonio del Fuoco 9A) con ingresso autonomo dal civico 3 di via Stenico, è stata inaugurata il 12 novembre 1996, vigilia della festa patronale di sant’Omobono.

A effettuare il taglio del nastro e benedire i locali della nuova struttura dedicata ai mezzi di comunicazione sociale della diocesi fu l’allora vescovo di Cremona, mons. Giulio Nicolini, ideatore e promotore di questa Casa.

Alla giornata, aperta da un convegno presso il Centro pastorale, erano presenti: mons. John Patrick Foley (al tempo presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali), le principali autorità locali con l’allora sindaco Paolo Bodini, gli operatori e i volontari della comunicazione sociale diocesana, l’allora responsabile dell’Ufficio per le Comunicazioni sociali don Marino Reduzzi e i direttori del settimanale e della radio della diocesi, mons. Vincenzo Rini e don Attilio Cibolini.

Il telegramma giunto per l’occasione dal Vaticano

 

L’idea      La struttura

 

Nella Casa della Comunicazione oggi hanno sede:

 

 

Altre pubblicazioni diocesane

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail