COPERTURE ASSICURATIVE

image_pdfimage_print

QUOTA SOCIALE 2024
€ 220,00

così ripartita: due terzi a carico dell’Ente ecclesiastico presso il quale si presta servizio (€ 145,00) e un terzo a carico del singolo Socio (€   75,00). I sacerdoti anziani senza incarico pastorale e i confratelli in servizio a uffici o incarichi solo diocesani verseranno soltanto la somma a carico del singolo socio (€ 75,00). 

Se hai un incarico pastorale parrocchiale fai un unico versamento (percentuale Ente ecclesiastico + percentuale personale).  Puoi versare la quota o alla Ragioneria della Curia o attraverso un BONIFICO BANCARIO sul conto corrente della Banca Popolare di Sondrio, filiale di Cremona, intestato a

SOC. DI MUTUO SOCC. E PREV. FRA I SACERD. DELLA DIOCESI
IT 13 N 05696 11400 000002229X33
Indicare nella CAUSALE il proprio COGNOME E NOME e la nota «QUOTA MUTUA 2024»

La quota sociale ci consente di stipulare la Polizza malattia e infortuni che integra significativamente la Polizza nazionale della CEI.

 

DOCUMENTAZIONE SPESE SANITARIE

TUTTA LA DOCUMENTAZIONE RELATIVA A CURE, RICOVERI, ESAMI DIAGNISTICI, VISITE SPECIALISTICHE PRIVATE, SPESE SANITARIE DI VARIO TIPO VA PRESENTATA AL CASSIERE DELLA SOCIETÀ (RAGIONERIA DELLA CURIA, sig.ra ANGELA). SARÀ NOSTRA CURA FAR INTERVENIRE O L’UNA O L’ALTRA DELLE COPERTURE ASSICURATIVE. PORTARE SEMPRE PRESCRIZIONE DEL MEDICO E GIUSTIFICATIVI DI SPESA. SARANNO RICHIESTI IN ORIGINALE SE IL SINISTRO È COPERTO DALLA POLIZZA CEI.
Servono questi documenti in originale o inviati in PDF:
ESAMI STRUMENTALI ESEGUITI PRIVATAMENTE: impegnativa del medico di base, fattura della struttura o professionista che ha eseguito l'esame
VISITE SPECIALISTICHE PRIVATE: impegnativa del medico di base, fattura dello specialista
RICOVERO: Relazione clinica di dimissione (NB: farsi certificare i giorni di convalescenza) e in caso di decesso in struttura: constatazione di decesso intraospedaliero.
ALTRE SPESE SANITARIE (es. protesi odontoiatriche, oculistiche, fisioterapiche...) Fattura

I SUSSIDI EROGATI DALLA SOCIETÀ

  1. SUSSIDI ORDINARI (Polizza Mutua Clero)
  • Invalidità permanente da infortunio e malattia (il premio non è nominativo, è gestito dalla società con sussidi graduali)
  • Diaria per ricoveri per infortunio o malattia
  • Diaria da convalescenza dopo un ricovero: FARSI PRESCRIVERE LA PROGNOSI ALLE DIMISSIONI DALL’OSPEDALE (si aggiunge alla copertura prevista dalla Polizza CEI, vedi sotto al n. 3).
  • Sussidio per interventi chirurgici odontoiatrici in seguito alle seguenti patologie: osteiti mascellari, neoplasie ossee della mandibola o della mascella, cisti follicolari e radicolari, adamantinoma, odontoma.
  1. SUSSIDI STRAORDINARI (deliberati dal Consiglio Direttivo)

Il Consiglio, in base alle rimanenze di cassa, dispone interventi non oltre il 30% della spesa sostenuta dai Soci e presentando documentazione di:

  • visite specialistiche prescritte dal medico curante e fatte privatamente.
  • spese dentistiche, protesi visive (occhiali) e acustiche non coperte dal punto 5 della Polizza CEI.
  • malattie importanti cronicizzate o progressivamente invalidanti che richiedano ricovero in RSA e / o spese eccedenti le coperture del SSN e da pensioni e assegni percepiti. In questo caso la Società potrà richiedere certificazione ISEE.
MUTUA CLERO CREMONA – POLIZZA CATTOLICA compresso

 

3. SUSSIDI STRAORDINARI E DENUNCIA DEI REDDITI: AVVERTENZA

A partire dal 2022, dopo il cambio di Statuto, la Società è soggetta all’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate i rimborsi erogati ai soci a fronte delle spese sanitarie da questi sostenuti. Pertanto in sede di dichiarazione dei redditi, la quota detraibile delle spese sanitarie è da calcolarsi al netto del rimborso ricevuto. Ipotizzando una spesa medica di 100, rimborsata per 30 dalla Società di Mutuo Soccorso, l’importo detraibile da indicare in dichiarazione dei redditi è di 70. È opportuno segnalare tale situazione al consulente/CAF che sarà incaricato di predisporre e trasmettere la dichiarazione dei redditi. I sacerdoti soci troveranno comunque tali informazioni nella propria dichiarazione precompilata messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate nel cassetto fiscale.

I SUSSIDI A CUI DÀ DIRITTO L’ASSICURAZIONE DELLA CEI

CEI – GuidaPolizzaSanitaria_edizione_digitale

Ricovero per intervento o per cure (con prescrizione medica) compresi esami, trasporto, fisioterapia, cure termali, 10 gg di lungodegenza (max € 5.100,00)

  1. Prestazione extra ospedaliere (con prescrizione medica ma anche effettuate privatamente): Eco – Tac – elettro cardio – doppler – radiologia – telecuore – ellettroencefalo – risonanza – scintigrafia – laser – chemio – cobalto – dialisi – holter – indagini computerizzate.
  2. Diaria per assistenza domiciliare: in caso di invalidità riconosciuta del 100%; anche a seguito di malattia, infortunio o deperimento organico (per esempio dovuto all’età – senescenza), si trovi nell’impossibilità, anche temporanea, di esperire autonomamente le normali azioni della vita quotidiana (ad. esempio: vestizione, nutrizione, igiene personale, necessità fisiologiche).
  3. Assistenza presso istituto di cure con certificazione medica e per max 60 gg. a seguito di ictus – infarto – tumore terminale – grandi interventi chirurgici – stato preagonico – coma.
  4. Spese per protesi prescritte da specialista: sostitutive di arto – oculari successivamente ad interventi chirurgici per cataratta, cheratocono o otticopatia – acustiche prescritte dal medico curante conseguenti a processi otosclerotici e lesioni traumatiche – dentarie solo a seguito di infortunio o interventi chirurgici.
CEI – GENERALI ASS. – POLIZZA SANITARIA CLERO ITALIANO

 

POLIZZA PERSONALE CLERO INVALIDITÀ PERMANENTE

È possibile stipulare una polizza personale, intestata a proprio nome, che copre l’eventuale invalidità permanente oltre il 65%: a) morte per infortunio € 50.000,00; b) invalidità permanente per infortunio € 50.000,00; c) In caso di infortunio rendita vitalizia pari a € 6.000,00 annui; d) rimborso spese adeguamento autovettura (max € 10.000,00) e abitazione (max € 30.000,00); e) diaria da ricovero per infortunio € 25,00 al giorno.

Il premio annuale è di € 155,00 e va versato direttamente all’Agenzia Cattolica Assicurazioni di via Rialto, 20/G, CREMONA, Telefono: 0372 437494, e-mail: cremona@cattolica.it