Visita pastorale, dal 4 al 6 febbraio il vescovo nella parrocchia di S. Abbondio a Cremona

Sarà la parrocchia di S. Abbondio a Cremona, ad accogliere il vescovo Napolioni, nel fine settimana del 4, 5 e 6 febbraio, per la visita pastorale “Gesù per le strade”.

«L’idea di fondo di questo incontro – spiega il parroco, don Andrea Foglia – è che il Vescovo si inserisca nella vita pastorale ordinaria per accompagnare e confermare la nostra comunità». Nessun evento particolare, dunque, ma un’attenzione particolare che verrà dedicata all’ambito educativo. A testimonianza di questo, i due incontri che, nella mattinata di venerdì 4 febbraio, apriranno la Visita. Il vescovo avrà modo, in primo luogo, di salutare bambini ed insegnanti della scuola dell’infanzia “S. Abbondio”; successivamente farà visita alla scuola media “A. Campi”, presenza rilevante nel territorio della parrocchia.

«L’incontro con queste realtà – racconta don Francesco Gandioli, vicario parrocchiale – ci pare significativo all’interno di una riflessione sulle dinamiche educative, che si declinerà anche a livello strettamente parrocchiale con gli incontri per gli adolescenti e per le famiglie».

Il programma prevede infatti due momenti specifici nel pomeriggio di sabato 5 febbraio. Alle 16, infatti, monsignor Napolioni incontrerà i genitori dei bambini che frequentano il percorso di iniziazione cristiana; dalle 18.30 ci sarà invece uno spazio di confronto e dialogo con gli adolescenti.

«In entrambi i casi – prosegue don Gandioli – va sottolineato il fatto che abbiamo scelto di invitare il vescovo alle proposte che già rivolgiamo a questi gruppi. In particolare con i genitori, gli chiederemo di sostenere il rinnovamento della prassi dell’iniziazione cristiana secondo il progetto diocesano, che ha visto la parrocchia impegnarsi soprattutto nella proposta di accompagnamento delle famiglie». Famiglie che avranno un’occasione dedicata nel pomeriggio di venerdì 4 febbraio. Il vescovo visiterà infatti alcune case della parrocchia «nello stile della benedizione delle famiglie – specifica don Foglia – che abbiamo sempre cercato di portare avanti, di anno in anno, e che ha dovuto interrompersi ultimamente solo a causa della pandemia».

Non mancherà poi un appuntamento dedicato alla riflessione sulla Scrittura: venerdì sera, alle 21, «avremo modo di confrontarci con il vescovo sul Vangelo – conclude il parroco – potendo così contare sulla sua parola buona all’interno del nostro consueto appuntamento dedicato all’ascolto della Parola».

Nella giornata di domenica 6 febbraio, poi, mons. Napolioni presiederà le Messe delle 9.30 e delle 11, quest’ultima trasmessa in diretta tv su Cremona1 e sui canali social della diocesi. Tra le due celebrazioni ci sarà spazio per la benedizione della struttura, posta nel chiostro, che la parrocchia ha approntato per la conservazione delle ceneri, un’idea coltivata da alcuni anni e che ora trova piena realizzazione.