“Traiettorie di sguardi” sulle città invisibili, il 17 ottobre al Maristella al via la nuova stagione

Rivivere una città quasi dimenticata, rivedere luoghi che hanno smesso di essere familiari per mesi, riscoprire il gusto di scendere in piazza e ritrovarsi: questi passaggi, vissuti al termine della pandemia, sono stati straordinariamente forti, pur nella loro semplicità. Abituati a una vita piena, intensa, quasi frenetica, e costretti a rintanarci in casa per colpa di una minaccia invisibile, ma terribilmente concreta, si è persa di vista la bellezza di una città che è casa, spazio da inventare, abitare e ricostruire con ingegno e cuore. La città, dunque, non poteva che essere protagonista della nuova edizione del percorso diocesano per giovani “Traiettorie di sguardi”.

L’iniziativa di quest’anno, dal titolo “Le città invisibili. Quando l’uomo torna ad abitarle”, suggerisce un viaggio ideale nella città, al fine di riscoprire alcuni luoghi significativi e la loro importanza sia metaforica, sia nella vita di ogni giorno.

Protagoniste saranno dunque l’azienda e il museo, il municipio e persino la palestra, oltre alle strade e i sistemi e le connessioni tra le persone e gli spazi. Interverranno, come di consueto, relatori cremonesi e non solo: due professori conosciuti a livello italiano ed internazionale i proff. Fabio Antoldi e Paolo Benanti, due sindaci dal territorio cremonese Marco Pasquali e Massimo Galli, la campionessa olimpica Valentina Rodini e l’educatore Federico Copercini, l’orchestra inclusiva “MagicaMusica” e il direttore dell’ufficio nazionale per la pastorale sociale e del lavoro don Bruno Bignami sono i nomi e i volti dell’edizione 21/22. Gli ospiti racconteranno la propria testimonianza, dialogando con il pubblico che, anche quest’anno, sarà invitato presso la Chiesa del Maristella, al fine di garantire il distanziamento e massimizzare il numero di posti disponibili.

Ogni incontro, a partire dalle ore 18.30, avverrà in chiesa nel pieno rispetto delle normative anticovid.

L’incontro inaugurale del 17 ottobre vedrà intervenire sulle tematiche economiche Fabio Antoldi, docente di Economia all’Università Cattolica di Cremona.

 

Download: