Il dialogo interculturale nel percorso di cura

image_pdfimage_print

Il fenomeno migratorio costituisce una realtà del nostro tempo e, come altri paesi già in passato, l’Italia sta diventando sempre più multietnica e multiculturale, caratterizzata dallo sviluppo di nuove dinamiche sociali a cui non sempre si è preparati. Tali novità si evidenziano in misura determinante in campo sanitario e in particolare riabilitativo La barriera linguistica impedisce al paziente di recepire correttamente le informazioni, comprendere le istruzioni e sviluppare una relazione terapeutica, mettendo a rischio la compliance alla terapia. Alla barriera linguistica poi si associa il problema della poca conoscenza dei professionisti di altre Culture. Da qui è nata l’idea dell’incontro, che si terrà presso la sala conferenze della Casa di Cura Ancelle della Carità il giorno 11/10/2019 dalle 17 alle 19, aperto a tutta la cittadinanza, tenuto dalla Professoressa Anna Casella, Antropologa, professore associato dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dal Professor Leo Nahon, Psichiatra, già Primario del reparto di psichiatria dell’ospedale Niguarda di Milano, professionisti che negli anni hanno sviluppato il tema della cura e della interculturalità.