MEDICE CURA TE IPSUM – La cura di sé per meglio curare

Da settembre presso l’Aula Magna “Magda Carutti” dell’ASST di Cremona

image_pdfimage_print

“Medice cura te ipsum” (medico cura te stesso), la frase latina che apre il titolo del percorso è ripresa dal vangelo di Luca, citata da Gesù interpretando il pensiero dei giudei diffidenti che lo stavano ascoltando. Era un proverbio usato comunemente per dire: prima di voler insegnare qualcosa agli altri e di correggere i loro difetti dimostraci che tu hai eliminati i tuoi.

Nel nostro contesto invece assume un altro significato, esplicitato nella seconda parte del titolo: se vogliamo curare gli altri prima dobbiamo prenderci cura di noi stessi. Così leggiamo in un passaggio della Carta di Ottawa (1986): La salute viene creata e vissuta dagli individui nella sfera della loro quotidianità, là dove si gioca, si impara, si lavora, si ama. La salute nasce dalla cura di sè stessi e degli altri, dalla possibilità di prendere decisioni autonome e di poter controllare la propria condizione di vita, come pure dal fatto che la società in cui si vive consenta di creare le condizioni necessarie a garantire la salute a tutti i suoi cittadini.

Il percorso ha l’ardire di farci prendere contatto con noi stessi, soprattutto con la nostra dimensione emotiva e spirituale, per saperci conoscere, sapersi accettare e quindi sapersi relazionare con l’altro con maggiore comprensione e umanità.

Scarica la Brochure