Riprende la visita pastorale: prima tappa nelle parrocchie S. Ambrogio, Cambonino, Boschetto e Migliaro

Con l’inizio del 2022 riprende la visita pastorale del vescovo Antonio Napolioni, che quest’anno riguarderà in particolare la città di Cremona concludendosi in terra milanese, a Cassano d’Adda, a inizio aprile. Il primo appuntamento è in programma da venerdì 14 a domenica 16 gennaio È tutto pronto per la prima visita pastorale dell’anno del Vescovo di Cremona nell’erigenda unità pastorale “Don Primo Mazzolari”. Le parrocchie interessate saranno quelle di S. Ambrogio vescovo, S. Maria Annunciata (Migliaro), S. Maria Nascente (Boschetto) e Santi Nazaro e Celso in S. Giuseppe (quartiere Cambonino).

L’istituzione ufficiale dell’unità pastorale, dopo due anni di rinvii causati dalla pandemia, avverrà durante la Messa conclusiva della visita pastorale, domenica 16 gennaio alle 11 nella chiesa parrocchiale di S. Ambrogio, celebrazione che sarà trasmessa in tv su Cremona1 e via streaming sui canali web diocesani. L’intitolazione a don Primo Mazzolari non è casuale: il sacerdote cremonese di cui è in corso il processo di beatificazione nacque, infatti, il 13 gennaio 1890 al Boschetto presso la cascina San Colombano.

La nascita di questa unità pastorale è l’ufficializzazione e il rilancio di una collaborazione che iniziata già da diversi anni e che si è gradualmente strutturata nel tempo: i sacerdoti dell’unità già si frequentano settimanalmente, come alcuni gruppi di catechismo e momenti di preghiera sono organizzati in condivisione. «Forse adesso è il momento di fare un passo decisivo – commenta don Paolo Arienti, moderatore dell’unità pastorale – sono anni che i parrocchiani sentono parlare di unità pastorale e ora è giunto il momento decisivo: il vero cammino inizia da adesso».

Nel calendario concordato per la visita pastorale oltre all’incontro e alle celebrazioni con le comunità parrocchiali, è previsto anche un momento riservato alla comunità della casa di cura delle Figlie di San Camillo, l’associazione “Gli amici di Davide Rossi”, le famiglie africane seguite da don Nicolas Diène e le Acli di S. Ambrogio. Inoltre, vi sarà anche la visita con la Comunità di Bessimo, una realtà che si occupa del recupero e il reinserimento di persone tossico-dipendenti.

La visita pastorale permetterà a mons. Napolioni di incontrare le famiglie, gli adulti, i bambini, gli adolescenti, i giovani, i gruppi di catechismo, gli operatori Caritas e gli educatori delle diverse parrocchie attraverso gli incontri e le celebrazioni eucaristiche che saranno vissute nelle diverse comunità.

Come spiega don Arienti lo spirito con il quale ci si avvicina a questo incontro non è quello di un incontro formale e di facciata: «Questa visita pastorale avviene in un momento di fatica, mentre ci avviciniamo a un altro picco pandemico, e lo spirito con il quale accogliamo il Vescovo è quello di un incontro con i ritmi comunitari reali, con il bello e il faticoso che caratterizza ogni realtà per far in modo che la visita non sia soltanto una parata».

L’unità pastorale moderata da don Paolo Arienti, parroco di S. Ambrogio, conta sulla presenza di alcuni altri sacerdoti: don Maurizio Ghilardi (parroco del Boschetto e del Migliaro) e don Alberto Martinelli (parroco di S. Giuseppe), oltre a don Giuseppe Salomoni (collaboratore parrocchiale al Cambonino) e don Nicolas Diène, sacerdote di origini senegalesi proveniente dalla Francia e incaricato di seguire la comunità francofona, da alcuni mesi residente al Cambonino.

 

Il programma della visita pastorale

14 gennaio

  • 9.30 preghiera presso la clinica S. Camillo
  • 10.00 visita di alcune famiglie a S. Ambrogio
  • 12.30 pranzo al Migliaro
  • 15.30 visita di alcune famiglie al Boschetto
  • 17.30 Messa al Migliaro e adorazione eucaristica. Al termine incontro con l’associazione “Gli amici di Davide Rossi”
  • 21.00 incontro con adolescenti e giovani a S. Ambrogio

15 gennaio

  • 9.00 lodi al Boschetto
  • 9.30 incontro con operatori Caritas al Boschetto
  • 10.45 incontro educatori e catechisti al Cambonino
  • 12.30 pranzo al Cambonino
  • 15.00 giro gruppi catechismo al Cambonino
  • 16.30 visita alla comunità Bessimo
  • 18.00 Messa al Cambonino. Al termine incontro famiglie africane con don Nicolas
  • 21.00 giorno dell’ascolto per adulti al Cambonino

16 gennaio

  • 9.30 Messa al Boschetto
  • 11.00 Messa S. Ambrogio
  • 12.30 pranzo alle Acli di S. Ambrogio