In Paradiso in bicicletta, a Caravaggio la presentazione del libro su don Pierino Crispiatico

Nella serata di sabato 27 novembre la parrocchia di Caravaggio sarà presentato il libro “In Paradiso in bicicletta”, curato da Ezio Zibetti e nato grazie al contributo di Andrea Baruffi, Anna Gigatti, Francesco Tadini e Daniele Zibetti. Un testo che racconta della vita di un uomo molto caro a tutto il caravaggese, don Pierino Crispiatico (Brignano 1904 – Caravaggio 1990), tanto umile quanto generoso ed altruista, vissuto e morto nel secolo scorso ma ricordato e amato anche oggi.

L’evento, che inizierà alle 20.45, si svolgerà con la presenza del vescovo Antonio Napolioni, che ha contribuito alla riuscita di quest’opera scrivendo la prefazione del libro, e che interverrà in prima persona durante la presentazione.

Don Pierino ha aiutato moltissime persone: aveva a cuore la situazione di disagio che vivevano gli orfani di guerra, costruì infatti un orfanotrofio per dar loro una vita migliore e si impegnò a toglierli dalla strada. Contribuì alla gestione dell’oratorio femminile e alla nascita delle guide scout di Caravaggio, attive anche oggi. Viste le sue origini rurali si interessò anche alle normali attività lavorative campagnole, per le quali acquistò macchinari che servirono a costruire una realtà più solida ed efficace. Oltreoceano, don Pierino, si attivò per mandare aiuti monetari ad alcune comunità povere della città brasiliana di Mariapoli, grazie alle donazioni che raccoglieva quotidianamente a Caravaggio. La sua carità non conosceva confini.

«La vita dedicata agli altri non passa inosservata e non viene dimenticata, ma germoglia e dà frutti che si possono cogliere tutti i giorni». È questo il messaggio che Ezio Zibetti vuole trasmettere a tutti quelli che leggeranno delle vicende di don Pierino. «Vivere per il prossimo rende la comunità migliore, rende le persone migliori».

Il libro – che sarà omaggiato a tutti i sacerdoti della diocesi e agli abbonati del giornale parrocchiale Nostra Famiglia – sarà in distribuzione durante la serata e le offerte raccolte saranno devolute ad attività di carità e di sostegno.