“Il grido della terra”, il 4 settembre al Maristella mostra e riflessione sulla Laudato si’

“Dalla Laudato si’ all’economia di Francesco”. Questo il titolo dell’iniziata promossa venerdì 4 settembre alle 21 a Cremona, presso la Parrocchia del Maristella, per i cinque anni dalla pubblicazione dell’enciclica Laudato si’, avvenuta nel maggio 2015 e che ha bisogno di essere ripresa nei suoi contenuti essenziali, come lo stesso Papa Francesco ha spesso riaffermato.

Per far questo, durante l’incontro sarà utilizzata la mostra “Il grido della terra”, dodici pannelli roll-up che riportano immagini suggestive e parole dell’enciclica, per meglio comprenderne le indicazioni e la sfida per l’oggi. Sarà don Antonio Agnelli, assistente spirituale delle Acli cremonesi e collaboratore parrocchiale dell’unità pastorale che comprende il Maristella, a presentare l’esposizione nel suo significato, soffermandosi su alcuni pannelli di particolare rilevanza.

Il Gruppo scout Cremona 3 testimonierà quindi quanto l’enciclica di papa Francesco risulti importante nella propria esperienza associativa, guidandone la prassi e la condotta comunitaria.

Infine, a cura della presidente delle Acli cremonesi Carla Bellani, saranno presentati alcuni percorsi e pratiche economiche locali, ispirate alla volontà di Papa Francesco di costruire, con le persone sensibili, una economia costruita sul bene comune e non sul solo accumulo di profitti, nel rispetto dell’ambiente e della dignità delle persone.

L’evento è promosso dalla Parrocchia del Maristella insieme al Circolo Romero, Gruppo Scout Cremona 3 e Acli.

La mostra “Il grido della terra” sarà allestita all’aperto, nei vasti spazi della parrocchia, per permetterne una fruibilità sicura nel distanziamento necessario e sarà visibile fino a metà settembre, prima e dopo le celebrazioni eucaristiche.

Scarica la locandina