1

Giornata per la Vita, a Cremona un programma ricco di iniziative

Ricorre il 4 febbraio la 46ª Giornata nazionale per la vita, focalizzata quest’anno sul tema La forza della vita ci sorprende. “Quale vantaggio c’è che l’uomo guadagni il mondo intero e perda la sua vita?” (Mc 8,36). Una giornata istituita dai vescovi italiani nel 1978 e che da allora si continua a celebrare in tutte le diocesi per la tutela della vita in ogni sua forma. In occasione della Giornata diverse iniziative sono promosse a Cremona, organizzate dalla Zona pastorale 3 in sinergia con l’Ufficio diocesano di Pastorale famigliare, il Movimento per la vita di Cremona, il Centro di aiuto alla vita e le associazioni Ora et labora in difesa della vita e Provita&famiglia. Occasioni di riflessione e preghiera rivolte non solo alle comunità della città di Cremona, ma all’intero territorio.

Il primo appuntamento è in programma nella mattinata di sabato 27 gennaio, alle 11, a SpazioComune (piazza Stradivari) dove interverranno Vittoria Criscuolo e Susanna Primavera, del Movimento per la VIta di Varese, presentando il loro libro Una chat per la vita: 50 storie di speranza. Una raccolta di storie vere, di donne e uomini che hanno scritto sulla chat del Movimento per la Vita di Varese per chiedere consigli e aiuto.

La settimana successiva, il 3 febbraio, la chiesa dell’Immacolta Concezione, nel quartiere Maristella di Cremona, ospiterà la veglia di preghiera alla vigilia della Giornata nazionale per la vita. Appuntamento alle ore 21. Ad aiutare la riflessione durante la serata saranno le testimonianze di don Maurizio Lucini, incaricato diocesano per la Pastorale della salute, e dei coniugi Silvia Gerevini e Cristiano Guarneri. Nella stessa serata un ulteriore appuntamento di preghiera e riflessione è in programma al Centro di spiritualità del Santuario di Caravaggio.

Doppio appuntamento, invece, domenica 4 febbraio. Alle 16, presso la sala Bonomelli del Centro pastorale diocesano di Cremona, il professor Marco Maltoni, medico coordinatore della rete di cure palliative della Romagna, affronterà il tema: “Nella sofferenza una speranza: il malato inguaribile e le cure palliative”.

Alle 18, inoltre, nella chiesa del Maristella, il coro parrocchiale dell’Immacolata Concezione intonerà le “Ninne Nanne dal mondo”, un concerto canoro caratterizzato dall’esecuzione di diversi brani “della buonanotte” provenienti da culture diverse.

La serie di eventi promossi in occasione della 46ª Giornata nazionale per la vita si chiuderà la sera di lunedì 5 febbraio, con l’adorazione eucaristica per la vita che si terrà presso Cascina Moreni alle ore 21. La consueto iniziativa promossa tutti i primi lunedì del mese nella cappella della cascina, nel mese di febbraio avrà come particolare intenzione proprio il tema della vita. L’adorazione sarà presieduta da don Graziano Ghisolfi, consigliere spirituale della “Fraternità Famiglia Buona Novella”, la cui associazione ha sede proprio a Cascina Moreni.

La locandina degli eventi per la vita a Cremona

 

Giornata per la vita: “ogni vita ha immenso valore” e “stupefacente capacità di resilienza”