Dall’Amci la solidarietà al dottor Emiliani

In seguito alle spiacevoli vicende che hanno coinvolto il dottor Paolo Emiliani, bersaglio, negli scorsi giorni, di scritte ingiuriose comparse su un edificio di Cremona, l’Associazione Medici Cattolici Italiani (Amci) di Cremona ha espresso la propria solidarietà al collega presidente del Movimento per la Vita di Cremona.

 

La sezione cremonese dell’Associazione Medici Cattolici Italiani esprime solidarietà al dottor Paolo Emiliani, presidente del Movimento per la Vita e membro della nostra Associazione. L’aggressione di cui è stato oggetto è un gesto inqualificabile e vigliacco.
La capacità di un confronto leale e rispettoso fra persone con opinioni diverse è il vero indice del grado di civiltà di una comunità. In un momento in cui la sanità è alle prese con tante criticità dovute al perdurare della pandemia, alla scarsità numerica di medici e operatori sanitari, al disagio morale di chi lavora a contatto con la sofferenza, Cremona non può permettersi di non salvaguardare delle forze tanto preziose ed indispensabili.
La società civile, istituzioni e cittadini tutti, hanno il dovere di adoperarsi perché chi semina divisione e violenza non trovi spazio nella comunità cremonese.