1

Dall’8 al 13 giugno a “La Pace” la mostra “Ricordati di noi”

Sarà inaugurata mercoledì 8 giugno, alle 11, presso la “Fondazione La Pace – Casa di Riposo Giovanni e Luciana Arvedi” di via Massarotti, a Cremona, la mostra “Ricordati di noi”. L’esposizione ha per oggetto il progetto-laboratorio, durato alcuni mesi, che ha visto protagonisti alcuni ospiti della Fondazione e gli studenti di quinta del liceo classico “M. G. Vida”.

Nell’estate 2015 i responsabili della Fondazione La Pace, dopo avere conosciuto le esperienze di vita di alcuni ospiti, hanno pensato di proporre un percorso di condivisione della memoria offrendo queste esperienze a una classe quinta del liceo classico “M. G. Vida”.

Così trenta ragazzi/e hanno incontrato sessanta ospiti della Fondazione “La Pace onlus”. Dopo un primo momento di reciproca conoscenza, si sono svolti alcuni pomeriggi per raccontarsi, ascoltarsi e consegnarsi delle storie di vita inerenti alla Seconda Guerra Mondiale e alla Liberazione a Cremona. Storie incredibilmente forti e molto vicine, vissute dagli uni con l’ambizione che possano diventare tesoro e patrimonio condiviso per gli altri.

Il tutto è stato ripreso, fotografato e raccontato con il linguaggio delle nuove generazioni; i ragazzi si sono confrontati così con storie già vissute da persone in carne ed ossa che le raccontano con il proprio corpo, le proprie emozioni. Esperienze di vita che vengono rivissute, pensate, tramandate così da poter essere rese ancora vive e semi di un futuro di pace.

Questa originale iniziativa ha permesso di stimolare e affrontare un percorso-laboratorio destinato a trenta neomaggiorenni alunni del liceo Vida, sessanta ospiti della struttura RSA “La Pace onlus”, una decina di adulti e, indirettamente, un centinaio di famiglie.

Il Progetto è tanto semplice quanto originale e prezioso: favorire momenti di incontro, conoscenza, scambio, racconto/ascolto e cura reciproca tra generazioni distanti cronologicamente ma accomunate da un medesimo territorio e un breve tempo storico condiviso.

La mostra rimarrà aperta al pubblico sino al 13 giugno, dalle 10 alle 17. Possibilità anche di visite guidate, nelle seguenti fasce orarie 10/11 e 16/17, con gli studenti e gli ospiti de “La Pace”, previa prenotazione allo 0372-807101.

 

“Ricordati di noi

Storie incredibilmente forti e molto vicine, vissute dagli ospiti della “Fondazione La Pace” con l’ambizione che possano diventare tesoro e patrimonio condiviso per i giovani studenti e per la nostra comunità. Persone che hanno vissuto la fatica di un conflitto bellico, la forza e la speranza della Liberazione e della costruzione di un nuovo percorso sociale, politico culturale incontrano i “nuovi Costituenti”, ragazzi tra i diciotto e diciannove anni che sono chiamati ad affrontare con determinazione ed entusiasmo una stagione della storia d’Italia ancora tutta da scrivere. Storie già vissute da persone in carne ed ossa che le raccontano col proprio corpo, le proprie emozioni e chiedono che queste storie vengano rivissute, pensate, tramandate così da poter essere rese ancora vive e diventare semi di un futuro di pace.

L’immediatezza fotografica, le emozioni immortalate dai filmati ed i testi vibranti proveranno a intessere la trama della relazione di attenzione e cura reciproca. Queste rappresentano un nuovo modo di suscitare l’interesse e generare il legame tra le generazioni del territorio cremonese.