Ufficio per l’Evangelizzazione e la Catechesi

L’Ufficio per l’evangelizzazione e la catechesi, affidato a un Responsabile, promuove e coordina l’azione evangelizzatrice e catechistica della diocesi coadiuvato dalla Commissione per l’evangelizzazione e la catechesi (costituz. sin. 131; 132).

In particolare:

  • si provvede, in stretta collaborazione con il Centro studi e il Gruppo di ricerca e studio sulle nuove religiosità e sette, di un quadro generale delle condizioni culturali e religiose della diocesi al fine di individuare esigenze e percorsi di evangelizzazione;
  • favorisce esperienze di annuncio mediante contatti con il mondo della cultura (costituz. sin. 143), mediante la promozione di centri di ascolto (costituz. sin. 146; 155,6) e altre esperienze di aggancio ai non credenti;
  • promuovere l’apostolato biblico e la formazione di animatori biblici (costituz. sin. 108-109);
  • segue, d’intesa con il Responsabile per il catecumenato, gli itinerari di catecumenato per giovani e adulti (costituz. sin. 223);
  • promuovere la pastorale catechistica delle parrocchie in riferimento alle diverse età, ai vari ambienti e situazioni, ai contenuti e agli strumenti (costituz. sin. 117);
  • favorisce nuove esperienze di catechesi degli adulti (costituz. Sin. 155);
  • segue il lavoro delle commissioni zonali di catechesi, verificando le prassi in atto nelle parrocchie;
  • cura, d’intesa con la Direzione del Centro pastorale diocesano (costituz. Sin. 67), per la diocesi e per le zone pastorali, la formazione biblica, teologica, spirituale e pedagogica dei catechisti, attraverso iniziative idonee (costituz. sin. 122; 123);
  • il Vescovo potrà servirsi dell’Ufficio per l’esame di testi e libri, in vista dell’imprimatur.

All’Ufficio per l’evangelizzazione e la catechesi fa capo anche il Segretariato per la ricerca e lo studio di nuove forme di religiosità.

(Regolamento della Curia Diocesana, Titolo III, artt. 46-47)