Figlie della Regina degli Apostoli (FRA)

Figlie della Regina degli Apostoli (FRA)
istitutofra@isfra.it
istituto.fra@libero.it

 

Istituto secolare femminile

Origine L’Istituto Secolare delle Figlie della Regina degli Apostoli iniziò, nel suo nucleo primitivo, nel 1915 per intuizione di Elena da Persico di Verona. Donna dinamica e attenta alle problematiche sociali, culturali e religiose del suo tempo, operò come antesignana del femminismo cristiano, soprattutto attraverso la direzione della rivista Azione muliebre. Animatrice instancabile, presente e attiva laicamente ovunque lo richiedesse il servizio a Dio e alle persone, fu anche profondamente contemplativa. La sua famiglia di donne consacrate prolunga nel tempo la sua spiritualità evangelica e secolare. L’Istituto fu eretto canonicamente a Trento nel 1931. Elena da Persico è stata riconosciuta Venerabile l’8 luglio 2014.

Carisma La fondatrice ebbe l’intuizione di dar origine a una istituzione femminile i cui membri, con una vita di totale consacrazione a Dio, restassero nel mondo per rispondere cristianamente alle molteplici esigenze della realtà, secondo i bisogni del tempo, con piena libertà di movimento, senza vincoli di residenza comune, senza limiti né preclusione di ambiente. L’intuizione si presentò subito come secolarità consacrata, cioè totale consacrazione a Dio nella determinazione propria dei consigli evangelici vissuta nel pieno inserimento nella storia.

Le FRA (come comunemente vengono chiamate), secondo il carisma originario, si impegnano in ogni settore della vita sociale, professionale, politica, ecclesiale vivendo a modo di fermento il radicalismo evangelico. Il servizio cristiano in ogni ambito è vissuto come partecipazione alla missione della Chiesa con l’atteggiamento obbediente della Maddalena al Va’ del Risorto (Gv 20,17). L’attività delle FRA è, perciò, caratterizzata da un profondo senso ecclesiale, che l’Istituto sottolinea particolarmente celebrando la propria festa a Pentecoste.

La spiritualità di contemplazione nell’azione a servizio dei fratelli sottolinea fortemente la dimensione del cristocentrismo contemplativo e del servizio cristiano. Le FRA realizzano la contemplazione nell’azione dimorando nel Cuore di Cristo e facendo della volontà di Dio il loro cibo (Gv 4,34). Per vivere tale spiritualità si ispirano a due figure emblematiche: Maria nel mistero della Visitazione (Lc.1) e la Maddalena annunciatrice della risurrezione del Signore (Gv 20,18): contemplative in missione si impegnano a discernere i bisogni del tempo e a rispondervi cristianamente.

Pur non avendo una vita residenziale per la forte accentuazione della secolarità, le FRA coltivano profondamente la dimensione comunitaria e fraterna alimentandola con incontri periodici, con una forte comunione fra loro, con esperienze di verifica e di confronto sul cammino vocazionale. Le FRA sono attualmente presenti in Italia, Francia, Inghilterra, Brasile.