Unitalsi in festa nella Giornata dell’adesione

Domenica 24 novembre in Cattedrale la Messa presieduta dal vescovo Napolioni
image_pdfimage_print

Come ogni anno, nella prima domenica di Avvento, l’Unitalsi celebra la Giornata nazionale dell’adesione. La ricorrenza a Cremona è stata anticipata a domenica 24 novembre, solennità di Cristo Re, con la Sottosezione cremonese dell’Unitalsi che ha preso parte alla Messa delle 11 in Cattedrale presieduta dal vescovo Antonio Napolioni e concelebrata dall’assistente diocesano don Maurizio Lucini, il parroco della Cattedrale mons. Alberto Franzini e il cerimoniere episcopale don Flavio Meani.

Nell’omelia mons. Napolioni ha voluto riflettere sul significato della solennità liturgica: «La festa di Cristo Re – ha affermato – è di grande profondità spirituale e di grande rilevanza umana. Chi e cosa regna nel mio cuore e nella mia vita? Oggi, nel nostro tempo dell’individualismo ci verrebbe da rispondere che conta solo il proprio ego a discapito di tutti gli altri».

Il vescovo ha voluto poi ricollegarsi allo spirito unitalsiano approfondendo un significato più profondo e veritiero, perché «l’Unitalsi ci ricorda che è bello e necessario stare insieme, stringersi la mano e salta così la differenza tra chi ha bisogno e chi soccorre: nel profondo del nostro cuore non c’è la legge dell’individualismo ma la legge dell’amore, della condivisione». Infatti, concludendo, ha poi ribadito come «la vera unità, la vera Unitalsi, è l’unità con Cristo Gesù».

Durante la celebrazione i volontari unitalsiani, dame e barellieri, in divisa ufficiale, hanno rinnovato il loro “sì” alla scelta di stare accanto a malati e disabili, che ogni anno accompagnano in pellegrinaggio verso i santuari di Lourdes, Loreto e Caravaggio, condividendo con loro momenti di preghiera anche nelle varie realtà parrocchiali e nelle strutture, sostenendo la loro piena inclusione in ogni ambito della vita.

Ad animare la celebrazione eucaristica il coro “Vox Lucis” guidato dal maestro Armando Maria Rossi.

La giornata è proseguita con il consueto pranzo alla Casa dell’Accoglienza insieme al vescovo Antonio e un pomeriggio di festa presso il Centro pastorale diocesano di Cremona alla quale hanno partecipato tutte le persone che hanno incontrato l’Unitalsi nella loro vita e ne condividono le finalità.

Photogallery della celebrazione

Matteo Lodigiani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail