Una Chiesa attenta ad accompagnare e discernere

Riflessioni e indicazioni per la pastorale dei divorziati in nuova unione
image_pdfimage_print

A cinque anni dalla pubblicazione dell’Amoris Laetitia, il Papa ci chiama a vivere un anno dedicato alla ripresa concreta dello spirito e degli orientamenti di quell’importante documento del Magistero. La Chiesa cremonese, da sempre molto sollecita nei confronti del Vangelo del matrimonio e della famiglia, approfondirà organicamente le varie dimensioni di cui aver cura. In particolare, possiamo già porre attenzione a come stiamo cercando di accogliere, accompagnare, discernere e integrare nelle comunità i fedeli divorziati e impegnati in una nuova unione e vita di famiglia.

A tal fine l’Ufficio diocesano di pastorale familiare offre le seguenti riflessioni e indicazioni, condivise con il Vescovo e con i membri del Consiglio episcopale allargato. Si tratta di uno stimolo a progredire in una attenta riflessione sulla realtà e su come muoverci in essa, per sostenere l’impegno di presbiteri e comunità in questo importante servizio pastorale.

Non mancheranno ulteriori occasioni, diocesane e locali, per riprendere insieme questi spunti, aggiornandone progressivamente la comprensione e la concretizzazione.

 

Una Chiesa attenta ad accompagnare e discernere (pdf)

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail