Si rinnova la proposta dei weekend a Folgaria

Prospettive e iniziative per il nuovo anno pastorale dell'Ufficio diocesano per la Pastorale familiare
image_pdfimage_print

Il percorso di Folgaria, negli anni, ha arricchito la Diocesi grazie all’intuizione di una proposta che ha unito formazione, vita comunitaria, svago e sostegno al vissuto di sposi e famiglie. I cambiamenti dei ritmi di vita e nuove esigenze pastorali hanno portato, però, a ripensarne l’organizzazione e a strutturare la proposta in un modo rinnovato: non più un percorso in tre anni con tre incontri annuali, ma singoli fine settimana tematici cui le famiglie possono accedere a seconda delle loro esigenze e disponibilità. «Questa scelta nasce dalla richiesta di facilitare la partecipazione di tutte le famiglie, tenendo conto dei ritmi attuali della vita familiare. Le famiglie potranno così scegliere di partecipare ad un solo weekend – spiegano Maria Grazia e Roberto Dainesi – o essere presenti a tutti e cogliere così maggiormente il senso del tema generale della iniziativa “Dove sono due o tre…”: la Sua presenza nella famiglia, attualizzazione in chiave familiare delle linee pastorali di quest’anno.» Il taglio sarà prevalentemente antropologico-psicologico. Ogni weekend avrà anche un target privilegiato di famiglie, pensato proprio per favorirne la partecipazione. Inoltre sarà garantita la consueta animazione per bambini e ragazzi e l’opportunità di vivere momenti di svago e relax nel bel panorama circostante insieme ad altre famiglie.

«I fine settimana – precisano ancora i coniugi Dainesi – possono essere anche un’occasione per gruppi di famiglie della stessa unità pastorale per vivere un momento più intenso di formazione e amicizia insieme.

Il primo appuntamento dall’8 al 10 novembre 2019, sul tema “Dove due o tre… Le relazioni in famiglia”. Si tratta di una proposta rivolta a tutte le famiglie, con particolare attenzione alle giovani coppie, chiamate a prendersi cura delle relazioni di coppia. In contemporanea sono invitate le équipe che seguono gli itinerari in preparazione al matrimonio: una bella occasione di confronto tra chi vive la stessa esperienza per approfondire tematiche e strumenti comunicativi. Quest’anno il focus per loro sarà la sessualità, dimensione fondamentale della coppia.

«Questo abbinamento – spiegano i Dainesi – permetterà alle coppie animatrici degli itinerari in preparazione al matrimonio di essere nuovamente vicine ai giovani in questa esperienza volta a rafforzare le basi relazionali della vita di coppia.

“Guariti dal perdono” è lo slogan del secondo incontro di Folgaria, in agenda dal 17 al 19 gennaio 2020. Il weekend è rivolto in particolare alle coppie che accompagnano i genitori nei percorsi di Iniziazione cristiana, dove si è chiamati ad annunciare la ricchezza del matrimonio sacramentale e, al tempo stesso, accogliere e accompagnare coppie ferite. Ma la proposta è estesa anche a tutte le altre famiglie per confrontarsi su come crescere nella capacità di essere perdonati e perdonare.

Ultimo fine settimana residenziale dal 27 a 29 marzo 2020: “Io sono in mezzo a loro”. Un incontro di spiritualità per famiglie, strutturato con momenti di silenzio e riflessione di coppia.

 

Folgaria

Tre i fine settimana residenziali: a novembre per tutte le famiglie, a gennaio in particolare per le coppie guida dell’Iniziazione cristiana e a marzo un incontro di spiritualità

Brochure informativa                 Locandina

 

Giornata diocesana

La giornata diocesana per le famiglie è in programma domenica 16 febbraio 2020 in Seminario dalle ore 9.00

Futuri sposi

Si terrà il 15 marzo 2020 in Seminario l’annuale incontro diocesano del Vescovo con i partecipanti ai corsi di preparazione al matrimonio

Separati, divorziati e in nuova unione

Il Servizio diocesano per persone separate, divorziate e in nuova unione da quest’anno sarà attivo in tre sedi: Cremona, Caravaggio, Viadana e proporrà sia incontri di preghiera e riflessione alla luce della Parola di Dio che la possibilità di accompagnamento nel cammino personale di fede e di discernimento della propria situazione, attraverso incontri individuali e di coppia. Il Servizio non sostituisce, ma integra il prezioso lavoro di discernimento che ogni sacerdote svolge con le persone che accompagna nel suo ministero. Per informazioni:  separatiedivorziati@diocesidicremona.it 370 3677183

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail