Rinviata la visita pastorale a Casalbuttano e Pizzighettone

L'incontro con il Vescovo è stato rinviata a data da concordare con le rispettive parrocchie
image_pdfimage_print

A seguito delle prescrizioni stabilite a seguito del diffondersi del Coronavirus in Lombardia, è stata rinviata la visita pastorale del vescovo Antonio Napolioni nelle unità pastorali di Casalbuttano e Pizzighettone, in programma nei prossimi giorni.

Da venerdì 28 febbraio a domenica 1° marzo il vescovo Napolioni avrebbe dovuto incontrare le comunità di Casalbuttano e San Vito, guidate da don Marco Fodri, Ossolaro e Polenego, rette da don Floriano Scolari, e Paderno Ponchielli, con il parroco don Claudio Rasoli.

Successiva tappa sarebbe stata l’unità di pastorale di Pizzighettone, comprendente le parrocchie di S. Bassano in Pizzighettone, S. Patrizio in Regona, Beata Vergine del Roggione al Roggione e le comunità di S. Pietro e San Rocco in Gera. La comunità guidata dal parroco e moderatore don Andrea Bastoni, insieme al parroco in solido Attilio Spadari, al vicario Gabriele Mainardi e il collaboratore parrocchiale Mario Marinoni, si trova proprio a confine con la zona rossa del lodigiano messa in quarantena.

La Visita pastorale è stata dunque rinviata a data da concordare con le rispettive parrocchie.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail