Pizzighettone racconta il suo patrono: fino al 18 gennaio le iniziative dedicata a San Bassiano

Viaggio indietro nei secoli per conoscere la storia del patrono a 1700 anni dalla nascita
image_pdfimage_print

Avrà luogo sabato 11 gennaio alle ore 21 nella chiesa di San Bassiano in Pizzighettone l’evento “Pizzighettone racconta il suo patrono”, che ripercorrerà la storia del patrono di Pizzighettone attraverso giochi di luce, narrazioni e immagini suggestive accompagnate dal Coro Monteverdi, diretto dal maestro Marco Molaschi, e dalle note del grande organo Amati, suonato dall’organista Domenico Spelta.I testi delle narrazioni, attinti da uno scritto del XVIII secolo rielaborati dalla prof.ssa Rita Bernocchi e interpretati da voci diverse, animeranno in forma inconsueta la serata ambientata in questo splendido monumento ricco di arte, storia e fede e ci riporteranno indietro nei secoli facendoci meglio conoscere San Bassiano che dal XII secolo è patrono del paese.

La serata, a ingresso libero, introduce la settimana dedicata alle celebrazioni per i 1700 anni dalla nascita del santo patrono, che vedrà i seguenti altri eventi.
Il 18 e 19 gennaio si terrà nella Casamatta n° 1 della Cerchia muraria la mostra a ingresso libero “Bassiano: un uomo, un santo”, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Nella serata di sabato 18 gennaio alle ore 21, sempre nella chiesa di San Bassiano, ci sarà il concerto della Banda di Pizzighettone. Domenica 19 alle 10.30 la messa solenne in onore del patrono e, nel pomeriggio, sono in programma alle 14, alle 15 e alle 16 le visite guidate alla chiesa di San Bassiano, animate dagli attori de “Le Stanze di Igor”.

Locandina dell’evento

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail