Per l’Assunta ai Sabbioni l’inaugurazione di un grande murale di tema mariano

Con anche una figura a grandezza naturale che "scende le scale" dell’abitazione per porgere un cesto di pane a una famiglia povera
image_pdfimage_print

Giovedì 15 agosto, festa dell’Assunzione di Maria, viene inaugurato a Sabbioni (frazione di Viadana, in unità pastorale con San Matteo delle Chiaviche) un grande murale di tema mariano. L’opera, realizzata dall’artista ravennate Mirko Dadich, rappresenta la “Madre di un popolo”: la Madonna col Bambino che veglia simbolicamente sull’umanità.

Come spiega il parroco don Angelo Maffioletti, il dipinto si ispira ad alcuni versetti del libro di Isaia che raccontano poeticamente l’amore e la sollecitudine del Padre verso i suoi figli. Commovente un dettaglio del murale: una figura a grandezza naturale scende le scale dell’abitazione che ospita il dipinto, per porgere un cesto di pane a una famiglia di migranti, o comunque di povera gente, che attende una mano sul marciapiede.

Il dipinto intende ricordare il compianto don Amedeo Delfini, l’indimenticato parroco del paese, mancato nel 1993.

La benedizione dell’opera sarà uno dei momenti centrali della Fiera di San Ludovico (la ricorrenza patronale cadrà il 19 agosto): la cosiddetta “Féra d’al Paión”, la tradizionale occasione di ritrovo per gli abitanti, “espatriati” e non, della piccola frazione viadanese.

Riccardo Negri

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail