Nel 2020 la Settimana liturgica nazionale sarà a Cremona

Il vescovo Antonio guida la delegazione diocesana alla Settimana Liturgica Nazionale di Messina, in attesa di ospitare l'appuntamento a Cremona nel 2020
image_pdfimage_print

Inizierà lunedì 26 agosto la 70^ Edizione della Settimana Liturgica Nazionale che si svolgerà a Messina  fino a giovedì 29. Nella città siciliana anche una delegazione diocesana guidata dal vescovo Antonio Napolioni con l’incaricato diocesano per il Culto Divino don Daniele Piazzi. La prossima edizione, nel 2020, sarà ospitata proprio dalla nostra diocesi.

Per tradizione la Settimana liturgica è l’unico appuntamento nazionale di formazione liturgica per sua natura rivolto a tutti e non limitato a specialisti e cultori della teologia e della pastorale liturgica; evento che ha ancora un certo riscontro.

La partecipazione è più numerosa e la Settimana è qualitativamente più incisiva dove una Diocesi si mobilita e si lascia interrogare dall’evento per la propria formazione liturgico–pastorale.

La data: di solito si tiene l’ultima settimana di agosto. Da qualche anno dal lunedì pomeriggio al giovedì mattina. Nel 2020 sarà da lunedì 24 a giovedì 27 agosto.

Il tema: «Dove due o tre sono riuniti nel mio nome…» comunità, liturgie e territori. Per la nostra Chiesa potrebbe essere l’occasione di ripensare la prassi liturgica delle comunità cristiane in un momento di riassetto territoriale e di rinnovamento della pastorale, del ruolo dei ministeri laicali, del ruolo dei presbiteri e dei diaconi. Qual è la ricaduta sulla pastorale liturgica e sulla celebrazione del “nuovo” modello di organizzazione ecclesiale territoriale: le unità pastorali? Si intercettano alcune dimensioni liturgiche, che sono anche teologiche e pastorali:

— Cos’è e com’è oggi l’assemblea domenicale e cosa diventerà? E come accompagnare fanciulli, giovani e adulti a maturare il senso di appartenenza all’ecclesia, alla chiesa-assemblea che è epifania della chiesa-comunità di fratelli?

— Quali modalità “nuove” assumerà il ruolo di responsabilità pastorale e di presidenza liturgica dei presbiteri?

— Nuovi ministeri laicali o occasione di maturazione delle ministerialità di sempre, finalmente ispirate all’eucaristia, forma della Chiesa?

— Unità pastorale e domenica, ferialità, anno liturgico, celebrazioni dei sacramenti e delle esequie… Quali criteri?

— Gli stili celebrativi: messa ovunque come si può e finché si può o…?

 

(Fonte: AgenSir)

Facebooktwittermail