MissioConnessi guarda alla California e al Messico con suor Lucia Pavesi

Il racconto della religiosa cremasca delle Canossiane
image_pdfimage_print

Suor Lucia Pavesi, originaria della diocesi di Crema, è l’ospite della nuova puntata di MissioConnessi. Entrata a far parte del Noviziato Canossiano per le missioni estere, la religiosa ha svolto il proprio servizio in California, per sei anni, e in Messico – a Chihuahua – per altri sedici.

Intervistata da don Maurizio Ghilardi, incaricato per la pastorale missionaria della diocesi di Cremona, suor Lucia Pavesi ha raccontato la propria esperienza missionaria, evidenziando come «sia in California che in Messico ho incontrato persone molto accoglienti. Certo, spostarsi dagli Stati Uniti all’America Centrale è stato come passare dal giorno alla notte, soprattutto per quanto riguarda il discorso del benessere economico».

Eppure, quello di suor Lucia Pavesi è un racconto molto legato all’esperienza vissuta in Messico: «Ancora oggi il mio cuore vibra molto in sintonia con il Messico. Lì ho trovato una grande ricchezza umana e di fede, una Chiesa in cui il laicato è molto forte. I fedeli sono realmente spronati ad approfondire, a conoscere, a mettersi in gioco».

Provando a sintetizzare ciò che ha maggiormente raccolto durante gli anni trascorso in Missione, la religiosa ha sottolineato come «accoglienza e gratitudine sono parole chiave della mia esperienza missionaria: l’ho imparato dalle persone che ho incontrato. Chiaramente è faticoso mettere in pratica queste attenzioni, ma Papa Francesco, con la sua Fratres Omnes, ci viene incontro proponendoci un cammino di conversione».

Ancora una volta, dunque, MissioConnessi si dimostra un’occasione utile per aprire una finestra sul mondo ed imparare a conoscere meglio le tante realtà di Chiesa presenti nel mondo.

Andrea Bassani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail