MissioConnessi fa tappa in Francia per incontrare suor Bruna Faldi

La religiosa, originaria di Pizzighettone, fa parte della famiglia delle Piccole Sorelle del Vangelo, legate allo spirito di Charles de Focauld
image_pdfimage_print

Nella nuova puntata di MissioConnessi don Maurizio Ghilardi, responsabile della pastorale missionaria per la Diocesi di Cremona. L’ospite di questa chiacchierata è suor Bruna Faldi, religiosa originaria di Pizzighettone, che fa parte della famiglia delle Piccole Sorelle del Vangelo, legate allo spirito di Charles de Focauld. Suor Bruna Faldi si trova attualmente a Parigi, in Francia, paese in cui da sempre ha speso il proprio servizio all’ordine che, però, è presente anche in varie parti dell’Africa e dell’America centro-meridionale, oltre che in Europa.

Don Ghilardi ha nuovamente messo a tema della puntata la declinazione dell’idea di fraternità che ciascun ospite può offrire partendo dalla propria esperienza.

«La fraternità – spiega suor Bruna Faldi – si gioca nella vita quotidiana: attraverso un incontro, un dialogo, un saluto… Magari non ci pensiamo, ma tante volte il modo di relazionarsi con l’altro lascia il segno, anche quando non si manifesta la necessità di rispondere ad un bisogno concreto».

La testimonianza riportata dalla religiosa, infatti, si basa proprio sul vissuto sperimentato in Francia, paese in cui si è invitati a mettersi in relazione in modo discreto. «Per questo mi è piaciuto il termine “fraternità sociale”, usato da Papa Francesco nella Fratres omnes: è un’apertura nei confronti del mondo intero, al di là di qualsiasi stile o appartenenza religiosa. Credo che solo attraverso questa strada si possa, successivamente, parlare anche di carità».

Suor Bruna Faldi, come tutti gli altri ospiti, ha offerto la propria preziosa visione del tema della fraternità, tema decisivo quando si parla di missione, contribuendo ad ampliare il nostro orizzonte di Chiesa.

Archivio delle puntate di MissioConnessi

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail