Lunedì sera alle 20.30 la preghiera mariana con il Vescovo dal Santuario lauretano di Cremona in diretta web

L'accesso alla chiesa di Sant'Abbondio sarà limitato alla comunità di Sant'Abbondio sino al raggiungimento della capienza del luogo di culto: i fedeli delle altre parrocchie cittadine sono invitati a unirsi spiritualmente, vivendo in modo personale il pellegrinaggio alla Santa Casa
image_pdfimage_print

Non si svolgerà neppure quest’anno a Cremona il tradizionale pellegrinaggio cittadino al Santuario lauretano, presso la chiesa parrocchiale di Sant’Abbondio, con la processione dalla Cattedrale. Tuttavia l’affidamento della città a Maria non viene meno.

Pur con una celebrazione che, a motivo degli spazi limitati del santuario, non potrà accogliere in presenza i fedeli delle diverse parrocchie della città, nella serata di lunedì 3 maggio il vescovo Antonio Napolioni sarà comunque in preghiera davanti alla statua della Madonna Nera, rivolgendo all’intercessione di Maria le sofferenze e le attese dell’intera città.

Proprio per permettere all’intera comunità cremonese di unirsi spiritualmente al momento di preghiera che tradizionalmente in città apre il mese mariano, l’appuntamento sarà trasmesso in diretta sul portale diocesano e i canali social della Diocesi dalle ore 20.30 di lunedì 3 maggio.

La partecipazione in presenza, invece, sarà limitata alla sola comunità parrocchiale di Sant’Abbondio e comunque sino al raggiungimento della capienza del luogo di culto, così come previsto dai protocolli covid.

Dopo la preghiera del Rosario e il canto delle Litanie, come consueto il Vescovo si recherà all’interno della Santa Casa per l’omaggio alla Madonna Nera e la preghiera di affidamento.

I cremonesi sono invitati a unirsi spiritualmente alla serata di preghiera, recandosi al santuario lauretano in forma personale in altri momenti, riuscendo così a conservare ugualmente un gesto così caro alla tradizione e dal profondo significato di fede.

 

Scarica e condividi il post social

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail