L’arcivescovo di Salvador de Bahia ha accolto mons. Napolioni e la delegazione cremonese in Brasile (VIDEO e FOTO)

Sabato l'accoglienza del vescovo Antonio che domenica ha celebrato le Cresime nella parrocchia "sorella" in Brasile
image_pdfimage_print

E’ atterrata in Brasile dal delegazione della diocesi di Cremona guidata dal vescovo Napolioni che trascorrera alcuni giorni a Salvador de Bahia, ospite della comunità dove svolgono la loro missione i due sacerdoti cremonesi fidei donum don Emilio Bellani e don Davide Ferretti.

L’accoglienza riservata al vescovo, al vicario generale don Massimo Calvi e all’incaricato delle comunicazioni sociali don Enrico Maggi è stata calorosa. Sabato infatti i giovani della comunità hanno organizzato un torneo di calcio nella parrocchia di Cristo Risorto, a cui è seguito l’incontro con l’Arcivescovo di Salvador Murilo Sebastião Ramos Krieger, che ha voluto rivolgere il suo saluto alla diocesi di Cremona: “E’ importante – ha detto nel video che riportiamo sottolineando la presenza dei sacerdoti cremonesi – che vengano persone con culture e visioni differenti. La nostra diocesi si arricchisce grazie a questa apertura. Sono certo – ha aggiunto – che questa nostra maggior prossimità  sarà una grande ricchezza e tra poco pure la nostra diocesi potrà inviare nella vostra terra alcuni sacerdoti perché possano convivere con le vostre comunità, imparare cose nuove e riportarle qui da noi arricchendoci”.

L'arcivescovo di Salvador saluta la diocesi sorella di Cremona

L'Arcivescovo di Salvador de Bahia Murilo Sebastião Ramos Krieger ha incontrato il vescovo Antonio e la delegazione della diocesi di Cremona in Brasile, ed ha voluto rivolgere un pensiero fraterno a tutta la Chiesa Cremonese: "Sentitevi a casa perché questa è la vostra casa"#progettobahia

Pubblicato da Diocesi Di Cremona su Domenica 17 novembre 2019

La prima giornata in parrocchia si è conclusa con la cena e con un incontro con i cresimandi che oggi riceveranno il sacramento della Cresima durante la Messa presieduta proprio dal vescovo Antonio.

La celebrazione si è aperta con un messaggio della comunità che ha ringraziato la chiesa cremonese per il progetto Bahia, segno di un nuovo slancio missionario che costruisce un ponte di fraternità tra due continenti. L’augurio dei fedeli di Salvador è quello di rendere reciproco lo scambio con Cremona anche attraverso la partenza dal Brasile di famiglie, fedeli e missionari, per la crescita di questo “gemellaggio” nella fede e nella conoscenza reciproca.

Il vescovo Antonio ha poi celebrato in portoghese (ad eccezione della omelia, tradotta in simultanea da don Bellani) cresimando il gruppo di fedeli – in gran parte adulti – che hanno completato il percorso di preparazione al Sacramento in parrocchia.

Al termine della Messa i neo cresimati con i padrini si sono ritrovati in parrocchia per una festa di ringraziamento per le tre giovani catechiste che li hanno accompagnato.

Nel pomeriggio la domenica è proseguita con la delegazione cremonese accompagnata in visita nella favela dove mons. Napolioni e gli altri sacerdoti hanno potuto conoscere alcune famiglie incontrando la quotidianità di questa “parrocchia in più” della Chiesa cremonese.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail