La Croce della Gmg in Cattedrale, un segno di speranza e unità per tutta la diocesi (VIDEO)

L'iniziativa dell'Ufficio di Pastorale Giovanile che, con chiese ed oratori chiusi, invita i giovani a fare rete con l'hashtag #inluilanostraforza
image_pdfimage_print

Gli oratori sono chiusi e a tanti ragazzi e giovani in tutta la diocesi, in questi giorni emergenza sanitaria, manca un luogo di riferimento abituale: il luogo dell’amicizia e della preghiera. Per questo l’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile ha scelto un segno per mettere in rete il desiderio di incontro: da venerdì infatti la Cattedrale di Cremona ospita la croce della Gmg, la stessa che dal 1986 – come aveva indicato papa Giovanni Paolo II – accompagna la fede delle giovani generazioni.

Condividiamo questo piccolo video dalla chiesa cattedrale: vi invitiamo a condividerlo. Un segno, una gratitudine, una preghiera, una speranza.Grazie a Beru, Filippo, Emiliano, Mattia e don Gianluca per l'aiuto prezioso!

Pubblicato da Federazione Oratori Cremonesi su Sabato 7 marzo 2020

È la croce che ogni anno accompagna il percorso delle Gmg diocesane che si celebrano tradizionalmente alla vigilia della Domenica delle Palme a Cremona.

In questi giorni ogni oratorio ha ricevuto alcuni poster con la fotografia della croce della Gmg in Cattedrale, una frase per riflettere e pregare e l’indicazione di un hashtag, #inluilanostraforza, per condividere sui social foto che raccontino «il tuo tempo giovane: il tuo lavoro, i tuoi affetti, il tuo amore per la vita. Oggi».

L’invito a tutte le parrocchie è quello di condividere il segno di questi poster mostrandoli fuori dai propri oratori chiusi e nelle chiese aperte per la preghiera personale, e di condividere sui canali digitali così importanti in queste settimane per mettere in rete preghiere e senso di comunità. «Questo segno che dalla Cattedrale raggiunte tutta la diocesi – spiega don Paolo Arienti, incaricato di pastorale giovanile – vuole essere un messaggio di solidarietà e speranza, di uno sguardo che continua a puntare verso “l’oltre”».

#restiamocomunita – #chiciseparera

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail