La conversione pastorale in chiave missionaria al centro dell’incontro del clero del 6 maggio

Aiuterà la riflessione monsignor Mario Antonelli, vicario episcopale per l’educazione e la celebrazione della fede della diocesi di Milano
image_pdfimage_print

Dopo l’incontro online del febbraio scorso, durante il quale monsignor Bruno Forte, teologo e vescovo di Chieti-Vasto, ha offerto una ricca riflessione sul tema “Pandemia: una lettura guidata dalla fede”, giovedì 6 maggio – stavolta in presenza in Seminario – i presbiteri della diocesi di Cremona si ritroveranno per un altro momento di formazione.

Sarà monsignor Mario Antonelli, vicario episcopale per l’educazione e la celebrazione della fede della diocesi di Milano, ad aiutare il presbiterio cremonese a “guardare avanti” accompagnandolo a capire se questo è un momento propizio per attuare la “conversione pastorale in chiave missionaria” che il Papa chiede dall’Evangeli Gaudium, dal discorso di Firenze, e in qualche modo ha sollecitato anche recentemente, affermando che la catechesi deve coniugarsi con tre parole (kerigma, comunità, futuro) che aiutano a capire come diventare una Chiesa in uscita.

L’incontro in presenza si terrà in Seminario con inizio alle ore 9.30. Dopo la preghiera dell’ora media, seguirà la relazione e il tempo per interventi e domande. La conclusione intorno alle 12.15.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail