Il Vescovo compie 62 anni: gli auguri dell’intera Chiesa cremonese

Oggi, mercoledì 11 dicembre, il vescovo Antonio Napolioni compie 62 anni: è nato a Camerino, in provincia di Macerata e arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche, l’11 dicembre 1957. Ordinato sacerdote il 25 giugno 1983, il 16 novembre 2015 è stato eletto vescovo di Cremona, dove ha fatto il proprio ingresso sabato 30 gennaio 2016, nel contesto della celebrazione di ordinazione episcopale nella Cattedrale di Cremona. A mons. Napolioni gli auguri più fervidi.

 

 

Biografia di mons. Napolioni

Dopo la maturità classica e due anni di Giurisprudenza all’Università Statale di Camerino, è entrato nel Seminario Regionale di Fano, dove ha compiuto gli studi ecclesiastici. Ordinato sacerdote il 25 giugno 1983, ha proseguito la formazione accademica a Roma, presso la Pontificia Università Salesiana, conseguendo il Dottorato in Teologia, con specializzazione in Pastorale Giovanile e Catechetica.

È stato direttore dell’Ufficio catechistico diocesano dal 1983 al 1993; assistente ecclesiastico regionale AGESCI dal 1986 al 1992; assistente nazionale AGESCI dal 1992 al 1998; vicario episcopale per la Pastorale dal 1991 sino all’elezione episcopale; vicerettore del Pontificio Seminario Regionale Marchigiano “Pio XI”, in Ancona, dal 1993 al 1998; rettore del medesimo Seminario Regionale Marchigiano dal 1998 al 2010; direttore del Centro Regionale Vocazioni delle Marche dal 2006 al 2010; dal 1993 sino all’elezione episcopale è stato docente di Teologia pastorale e Catechetica nell’Istituto Marchigiano di Ancona; docente di Teologia pastorale e Catechetica nel Pontificio Istituto di Pastorale della Pontificia Università Lateranense dal 1993 al 2001; dal 2010 sino all’elezione episcopale è stato parroco della parrocchia di San Severino Vescovo in San Severino Marche. Dal 5 gennaio 2005 è Cappellano di Sua Santità.

È stato eletto Vescovo di Cremona il 16 novembre 2015. Sabato 30 gennaio 2016 nella Cattedrale di Cremona l’ordinazione episcopale e l’ingresso in Diocesi.