Il Coro Costanzo Porta a Pisa per la rassegna “Anima Mundi”

Il 14 settembre eseguirà in prima assoluta il brano vincitore del Concorso internazionale di composizione sacra
image_pdfimage_print

Anche quest’anno saranno il coro Costanzo Porta e l’Orchestra Cremona Antiqua, diretti da Antonio Greco, a presentare la prima esecuzione assoluta del brano vincitore del Concorso internazionale di composizione sacra “Anima Mundi”. Il premio della XII edizione è stato assegnato a Gabriele Caselli (Pisano, classe 1980) che ha musicato l’inno ”Ubi càritas et amor “ con l’impiego di un coro a 4 voci miste, 2 violini, violoncello, contrabbasso e organo.

Il concerto avrà luogo nella Cattedrale di Pisa sabato 14 settembre. Nello stesso concerto la musica del ventunesimo secolo si confronterà con un periodo fra i più cruciali nella storia della musica europea, il passaggio dal Rinascimento all’età barocca, con opere di Claudio Monteverdi e Salomone Rossi.

Il 2019 si sta dimostrando un anno assai impegnativo e fecondo per il Coro Costanzo Porta e il suo direttore Antonio Greco. Un appuntamento di grande rilievo è stato la partecipazione al Ravenna Festival con una tappa ad Atene per la rappresentazione della nona Sinfonia di Beethoven sotto la direzione del m° Riccardo Muti.

Per i Cremonesi il coro Costanzo Porta si esibirà in Cattedrale per il tradizionale concerto di Natale.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail