Giovani in ascolto della Parola che indica la strada

Il vescovo Napolioni ha guidato il momento di ascolto e preghiera al Santuario della Madonna della Fontana di Casalmaggiore con i seminaristi e le novizie delle suore Adoratrici "missionari" nella Zona V
image_pdfimage_print

Si è tenuto nella serata di venerdì 11 ottobre 2019, presso il Santuario della Madonna della Fontana di Casalmaggiore, l’incontro per i giovani della zona pastorale quinta. La proposta è arrivata da seminaristi e novizie delle Suore Adoratrici che, nella settimana precedente, hanno portato avanti, nella zona, la missione vocazionale dal titolo “Dimmi dove vorresti andare”, che è stata occasione di riflessione e confronto a partire dall’esperienza di vita e di fede di ciascuno.

Il vescovo Antonio Napolioni ha dunque guidato, insieme ai giovani “missionari”, questo momento di preghiera e di condivisione, che si è aperto con la recita del Salmo 121 – il canto di chi è in cammino – e si è concluso con lo spazio per il confronto comunitario.

Nel mezzo l’ascolto della Parola, seguito dalla riflessione del Vescovo, che ha invitato i presenti a riscoprire il proprio «rapporto con il Signore, che non è un fantasma, ma è il Risorto, è vivo e si dispone ad incontrarci».

Ascolta la riflessione del vescovo Napolioni

Monsignor Napolioni ha insistito sulla dinamica dell’incontro: «L’incontro lo fate tra di voi, e lo fate con i ragazzi e le ragazze che stanno affrontando un determinato cammino, di seminario e di noviziato, ma soprattutto con Gesù. È lui che chiama e, dunque, che salva».

Sulla dinamica della chiamata, esperienza chiave della tematica vocazionale, è tornato poi più volte: «Solo il contatto con il Signore, non solo intellettuale, ma fisico, può portare a scoprirlo davvero come vivente e, di conseguenza, può salvare. Proprio come è accaduto a Pietro, che temeva di affondare tra le onde del mare ed ha teso la mano al Maestro».

Dopo la riflessione del Vescovo, i presenti hanno potuto condividere i propri pensieri ed esperienze prima in piccoli gruppi, accompagnati da seminaristi e novizie, e poi di nuovo tutti insieme, per far sì che ciascuno potesse suggerire agli altri uno spunto su cui riflettere.

L’incontro, come ha ricordato il seminarista Valerio Lazzari nella sua introduzione, avevo lo scopo di «regalarci un po’ di tempo per metterci in ascolto della Parola e riflettere sul cammino che il Signore ci chiama a percorrere», come suggerisce lo stesso titolo scelto per l’iniziativa: “Dimmi dove vorresti andare. In equilibrio sulla Parola insieme”.

Un momento come quello vissuto dai giovani della zona quinta si inserisce alla perfezione nella proposta missionaria che porta questo titolo: un gruppo di ragazzi che, condividendo le proprie esperienze, si mette in ascolto della Parola per riflettere su ciò che essa può dire alla vita di ciascuno.

Photogallery

 

Andrea Bassani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail