Accompagnare i giovani nella fede: sospeso il primo weekend formativo nel Bresciano

Il successivo appuntamento per sacerdoti e laici sarà il 22 e 23 maggio al Centro Oreb «S. Maria dell’Arco» a Calino Cazzago S. Martino
image_pdfimage_print

È stato sospeso il fine settimana per gli operatori pastorali in calendario il 28 e il 29 febbraio 2020 presso il Centro Oreb «S. Maria dell’Arco» a Calino Cazzago S. Martino (non lontano da Brescia). Ulteriore appuntamento formativo per sacerdoti e laici sarà quello del 22 e 23 maggio. L’iniziativa, con iscrizioni in FOCr, è rivolta in particolare a sacerdoti impegnati in pastorale giovanile, a educatori e accompagnatori di giovani, a genitori e adulti delle comunità parrocchiali.

I giovani cercano presenze adulte che sappiamo stare al loro fianco, mentre spiccano il volo verso il proprio futuro. Come uomini e donne, e come credenti. Anche il recente Sinodo diocesano l’aveva ribadito senza incertezze. La domanda viene raccolta iniziando un cammino dedicato a quanti – sacerdoti e laici – desiderino prepararsi a servire le nuove generazioni sostenendo il loro libero discernimento, anche riguardo i passi della fede. Un percorso di formazione che non può non cominciare proprio da chi si disponga a questo delicato servizio: accompagnare a maturazione le personali scelte di vita di qualcuno richiede di «sapersi leggere dentro» con lucidità e sapienza.

Le attività saranno guidate da don Andrea Peruffo, dell’Istituto superiore per formatori della Pontificia Università Gregoriana di Roma. Due momenti strettamente interdipendenti che richiedono di assicurare la presenza. Occasioni preziose che idealmente riprendono lo stile della positiva esperienza di discernimento comunitario attivata tra laici e presbiteri lo scorso anno a Triuggio.

Anche il vescovo Antonio Napolioni nella sua lettera Gesù per le strade sollecitava «un impegno di formazione permanente degli adulti perché sperimentino personalmente il valore del discernimento spirituale e siano più capaci di accompagnare i giovani nella scoperta della loro vocazione».

È questo l’orizzonte della proposta, che anche il vicario episcopale per la Pastorale don Gianpaolo Maccagni ha invitato a estendere con invito personale a quanti nelle comunità cristiane manifestino attitudini o vogliano coltivare nuova consapevolezza.

Le iscrizioni sono raccolte dalla Federazione Oratori cremonesi (tel. 0372.25336 – e-mail segreteria@focr.it).

 

SCARICA LA BROCHURE

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail