Domenica alle 17 l’ingresso di don Diego Pallavicini

A chiudere gli ingressi dei nuovi parroci in programma nel fine settimana sarà, nel pomeriggio di domenica 17 settembre, l’insediamento di don Diego Pallavicini che, dopo l’esperienza come vicario prima a Fornovo e negli ultimi sei anni a Cristo Re in Cremona, è stato scelto dal vescovo Napolioni come nuovo parroco moderatore delle comunità di S. Giovanni in Croce, Casteldidone, Voltido, Solarolo Rainerio e della frazione di S. Lorenzo Aroldo.

 

Programma dell’insediamento

La Messa di insediamento di don Pallavicini, presieduta dal vescovo Antonio Napolioni, è in programma alle ore 17 di domenica 17 settembre nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Croce.
Prima della celebrazione, sul sagrato, il sindaco di S. Giovanni in Croce, Pierguido Asinari, rivolgerà il saluto al nuovo parroco anche a nome degli altri sindaci dell’Unione Palvareta Nova e del sindaco di Casteldidone.

La liturgia sarà accompagnata dai canti proposti dai cori riuniti dell’unità pastorale “Mons. Barosi” diretti dal maestro Federico Mantovani, originario di San Giovanni. All’organo Luca Della Valle. A supportare il coro anche gli strumenti suonati da alcuni ragazzi della parrocchia.

Al termine della celebrazione rinfresco in oratorio preparato da tutte le Parrocchie con la partecipazione dell’associazione “Gli amici dei sapori” di S. Giovanni che coordina e offre i piatti caldi.

 

Gli eventi preparatori

In preparazione all’ingesso del nuovo parroco è stato predisposto un triduo di preghiera e riflessione. La sera di giovedì 14 settembre a Solarolo Rainerio incontro sul tema “La misericordia motore della vita cristiana”; venerdì sera a Voltido su “La misericordia vita della Chiesa”; sabato sera a Casteldidone su “Il presbitero servo della misericordia”. Le meditazione di tutte le serate (inzio alle ore 21) a cura di don Umberto Zanaboni, parroco di Derovere, Cella e Pugnolo.

 

Profilo del nuovo parroco

Don Diego Pallavicini, classe 1976, originario di Motta Baluffi, è stato ordinato sacerdote il 12 giugno 2004. Ha iniziato il suo ministero parrocchiale come vicario a Fornovo S. Giovanni e nel 2011 è stato trasferito a Cremona, presso la parrocchia di Cristo Re, sempre come vicario.

Ora il vescovo Napolioni l’ha scelto per guidare come parroco moderatore le comunità dell’unità pastorale di S. Giovanni in Croce, Casteldidone, Voltido, Solarolo Rainerio e S. Lorenzo Aroldo (frazione di Solarolo). Potrà contare sull’aiuto dei collaboratori parrocchiali don Luigi Donati Fogliazza e don Andrea Paroli.