Dalla CEI un contributo a sostegno di Fondazione Sospiro

La Conferenza episcopale ha scelto la struttura residenziale per un contributo economico a seguito dell'emergenza Covid erogato grazie ai fondi dell'8xmille
image_pdfimage_print

La Conferenza Episcopale Italiana ha deciso di donare una somma economica a Fondazione Sospiro per sostenere la realtà cremonese a seguito dell’emergenza Coronavirus. La scelta della Conferenza è ricaduta su Sospiro perché centro di eccellenza riconosciuto a livello nazionale per la disabilità e per gli anziani.

«Siamo profondamente grati alla CEI per la donazione – ha commentato il Presidente della Fondazione Sospiro Giovanni Scotti – In questo momento è un sostegno importante per il nostro Istituto, non solo per la cifra in sé, ma soprattutto perché la Conferenza Episcopale ha scelto Fondazione Sospiro tra tante realtà nazionali. È un riconoscimento dello sforzo profuso dal nostro Istituto e dai suoi operatori, non solo nell’emergenza Covid,  ma anche e soprattutto per i risultati che da anni vengono raggiunti nei vari campi in cui siamo impegnati».

I fondi donati dalla CEI giungono dalla raccolta fondi dell’8X1000 alla Chiesa Cattolica, inoltre la Conferenza ha istituito una specifico fondo per il sostegno alle strutture sanitarie per l’emergenza covid e i cittadini possono fare una donazione inviando un bonifico alle seguenti coordinate bancarie: IBAN –  IT 11 A 02008 09431 00000 1646515, intestato alla CEI con la causale SOSTEGNO SANITÀ

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail