Covid-19, solidarietà e preghiera dalla diocesi brasiliana dove è stato vescovo mons. Carmelo Scampa

Un messaggio attraverso i social dalla Chiesa di São Luís de Montes Belos che ricorda la collaborazione con la Diocesi di Cremona e prega per le vittime del coronavirus
image_pdfimage_print

Attraverso i social network arriva un messaggio di fraternità e solidarietà per la Chiesa e la popolazione cremonese dalla diocesi brasiliana di São Luís de Montes Belos, la diocesi che è stata guidata fino a pochi mesi fa dal vescovo cremonese mons. Carmelo Scampa.

«Invitiamo tutti a pregare per la diocesi di Cremona in Italia (la terra natale di Don Carmelo), che sta attraversando un momento difficile a causa del coronavirus. Finora sei preti della Diocesi sono morti, vittime del virus. È quindi un segno di solidarietà della nostra diocesi a quella chiesa – scrive ancora la diocesi brasiliana – che ci ha aiutato tanto inviando, anni fa, sei preti “fidei donum” (don Pietro, don Giancarlo, don Maurizio, don Antonio, don Silvano e don Angelo) che hanno lavorato nella nostra diocesi. Inoltre, ci ha aiutato anche nella costruzione del seminario più grande e della Fattoria della speranza. Preghiamo in unità per tutte le vittime, in particolare per Cremona».


#restiamocomunità – #chiciseparera

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail