Catechisti nei giorni dell’emergenza: il documento dell’Ufficio Catechistico Nazionale (SCARICA)

Un messaggio di vicinanza e supporto per tutti i catechisti impegnati nell’annuncio e nella conferma delle relazioni con bambini, ragazzi e genitori
image_pdfimage_print

In queste settimane di emergenza, con le scuole e gli oratori chiusi, anche i catechisti delle nostre parrocchie stanno sperimentando modi nuovi e creativi per continuare il loro impegno al fianco di bambini, ragazzi, giovani e famiglie. A loro in particolare è rivolto il documento preparato dall’Ufficio Catechistico Nazionale della CEI.

 


“Nel momento in cui ci viene chiesto di adottare comportamenti responsabili come cittadini della stessa nazione – si legge nel testo dell’Ufficio Nazionale -, crediamo che chi è impegnato nell’annuncio abbia una responsabilità ulteriore. In primo luogo, abbiamo il compito di diffondere il gusto della buona notizia in modo preciso e accurato, senza esagerazioni o spettacolarizzazioni. Come testimoni del Vangelo nel mondo siamo chiamati a dimostrare che in tempi eccezionali le persone speciali si manifestano facendo cose normali, come il rispetto accurato delle regole che riguardano tutti. Tuttavia, come credenti e annunciatori, possiamo e dobbiamo vivere questo ordinario con un di più di senso evangelico, che possiamo provare a tradurre con tre parole: essenzial- ità, interiorità e comunità”

”Mentre teniamo i piedi realisticamente piantati a terra, – conclude – guardiamo al domani con speranza: come sarà questo
domani dipende anche dalla nostra responsabilità e creatività di credenti oggi”.

SCARICA QUI IL DOCUMENTO COMPLETO

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail