Catechesi, per una ripresa… ad occhi aperti

Dall'Area "In ascolto dei giovani" una lettera a sacerdoti e laici in vista della ripresa dell'anno catechistico con una riflessione sui mesi di lockdown e uno sguardo alle nuove sfide. Nel testo anche suggerimenti per la celebrazione dei sacramenti
image_pdfimage_print

L’area pastorale “In ascolto dei giovani” ha scritto una lettera rivolta in particolare a sacerdoti e catechisti in vista della ripresa dell’anno catechistico. Si tratta di una riflessione sulle difficoltà e le sofferenze dei mesi trascorsi in tempo di pandemia, uno sguardo a ciò che questa esperienza dolorosa ha insegnato alle comunità e un’attenzione alla ripartenza. Nel testo si trovano alcuni accorgimenti per la ripresa degli incontri parrocchiali ed alcuni suggerimenti per la celebrazione dei sacramenti.

«Gli sforzi per mantenere un contatto con le famiglie e i ragazzi e il tentativo di continuare con loro un discorso formativo – si legge nel testo – hanno fatto emergere con chiarezza la fragilità di molti contesti familiari, per cui il momento parrocchiale è davvero insostituibile e quanto mai prezioso. Non possiamo fare a meno di un senso comunitario e di gruppo che, per quanto a volte fragile, è dimensione preziosa di ogni uomo e appartiene ai dinamismi della Chiesa».

Così dunque l’Area giovani rilancia l’importanza della catechesi parrocchiale anche (e soprattutto) in un momento di ripartenza, in cui riferimenti stabili e nuovi linguaggi convergono nella ricerca di un modello formativo efficace e rispettoso che metta – sottolinea la lettera – «al centro il soggetto famiglia, non più come mero destinatario delle proposte ma come alleato».

Tra le attenzioni indicate dall’equipe dell’Ufficio Evangelizzazione e dai responsabili dell’Area giovani pastorali la condivisione alla luce della Parola di Dio tra catechisti e con i genitori e i ragazzi insieme, ma guarda anche alla sicurezza e al rispetto delle norme che richiedono un adattamento delle modalità di incontro.

C’è infine una parte dedicata ai Sacramenti con alcuni suggerimenti sulle date per il recupero delle celebrazioni rinviate durante il periodo di lockdown e sulle modalità di ripresa dei percorsi interrotti.

È possibile scaricare il testo completo della lettera in formato pdf:  Lettera catechisti

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail