Catechesi, ecco tutte le indicazioni operative

Si tratta delle linee di azione cui le parrocchie dovranno attenersi anche per gestire la delicata questione della responsabilità
image_pdfimage_print

Dopo una prima comunicazione sui criteri della riprogettazione della catechesi per i prossimi mesi, pubblichiamo una nuova nota dell’Area Giovani della Diocesi con le indicazioni operative da tenere presenti ad oggi per la conduzione dei gruppi catechistici in presenza e per il punto da fare con i catechisti e i genitori. Esse interpretano le norme generali che nei mesi abbiamo imparato a conoscere, le applicano al contesto della catechesi e offrono ai parroci le linee di azione cui attenersi anche per gestire la delicata questione della responsabilità:

  • ogni parrocchia si doti del protocollo fornito da Focr (allegato 01: protocollo sicurezza e igiene) per la gestione delle riaperture oratoriane. Il testo va personalizzato con le caratteristiche e i dati della Parrocchia ed assolve all’obbligo di definire il contrasto alla diffusione del covid-19 e alla gestione dei casi di eventuale contagio. Nel caso di aggiornamenti normativi, sarà cura della Focr fornire alle parrocchie la versione (revisione) più aggiornata a cui fare riferimento. Si dedichi un incontro formativo con tutti i volontari e i catechisti sul tema. È utile predisporre in un unico plico di iscrizione i tre moduli necessari qui sotto specificati (iscrizione, patto famiglia e privacy).
  • firma del patto di corresponsabilità tra famiglia e parrocchia (allegato 02 Patto-responsabilità-catechesi) da compilare in ogni sua parte.
  • accesso agli spazi formativi solo a chi non presenta sintomi ed ha una temperatura (che va rilevata per ciascuno) inferiore a 37,5 °C.
  • esposizione dei cartelli informativi che aiutano i ragazzi ad orientarsi (Cartelli sicurezza Oratori);
  • obbligo della mascherina per tutti, negli spazi al chiuso e laddove non sia garantito il distanziamento, sino a nuova indicazione delle autorità;
  • distanziamento minimo di almeno 1 mt per ogni partecipante. Per il calcolo degli spazi al chiuso si utilizzi il criterio dei 4mq per ogni ragazzo; ricordiamo che distanziamento e protezione delle vie aeree sono le norme più stringenti, accanto all’igiene di mani e ambienti.
  • igienizzazione delle mani all’ingresso e ogniqualvolta sia necessario: vanno evitati scambi di materiale tra bambini e ragazzi;
  • igienizzazione degli spazi formativi con prodotti adeguati;
  • elenco dei presenti ai singoli incontri e sua conservazione per non meno di 14 giorni dall’incontro;
  • si preferiscano luoghi ampi (anche all’aperto, sin tanto che il tempo lo consentirà) e si prenda in considerazione l’uso frequente ad es. della Chiesa o di un salone;
  • evitiamo gli assembramenti, gestendo luoghi di accesso e orari di inizio e fine.
  • è a disposizione un modulo da personalizzare per la rispettiva parrocchia come modulo di iscrizione all’anno catechistico e dichiarazione trattamento dati privacy (allegato 03 – iscrizione minore-privacy-altri dati), di primaria importanza per la conservazione e l’impiego di foto e dati sensibili.
Facebooktwittermail