Azione Cattolica, ritiro spirituale quaresimale online per giovani e adulti

La proposta è pensata per un utilizzo personale, ma può essere adottata anche in incontri parrocchiali o zonali. A Cremona appuntamento il 14 marzo alla Beata Vergine di Caravaggio
image_pdfimage_print

Dopo un primo esperimento fatto durante l’Avvento, anche per la Quaresima l’Azione cattolica diocesana propone ai propri associati e non solo, giovani e adulti, un semplice strumento per poter fare – individualmente, in gruppo, in parrocchia o a livello zonale – l’esperienza del “ritiro spirituale”.

«Il ritiro di Quaresima – spiegano dal settore adulti dell’Ac di Cremona – è un’occasione preziosa, e lo è ancor più quest’anno, per dedicarsi un tempo speciale di ascolto della Parola, riflessione e preghiera: tutti sappiamo quanto può essere importante farci dono di un’esperienza simile, in particolare in questo tempo di incertezza e smarrimento».

La proposta concreta è quella di uno strumento che possa essere utilizzato a più livelli e con una certa adattabilità alle diverse situazioni. Come durante l’Avvento, viene messa a disposizione attraverso il link padlet.com/AC_Cremona/jq1452xr15q7em17 una “bacheca”, in gergo padlet, dove si potrà trovare:

  • riflessione biblica di don Michele Martinelli, assistente Giovani e Giovanissimi dell’AC Cremonese
  • indicazioni per la riflessione personale
  • spazio per condividere risonanze e riflessioni (per i più “tecnologici”)
  • traccia per un incontro di preghiera conclusivo, da realizzarsi nelle forme che saranno possibili.

 

Uno strumento fruibile individualmente, ma anche in gruppo. Per questo, oltre all’uso personale da parte degli associati e non solo, l’Azione Cattolica Cremonese ipotizza la possibilità di momenti comuni di preghiera zonale aperti a chiunque voglia partecipare. Per la zona 3 la proposta è già stata calendarizzata per domenica 14 marzo a Cremona, presso la parrocchia della Beata Vergine di Caravaggio, nel tardo pomeriggio con la possibilità di concludere insieme la giornata con la celebrazione eucaristica.

 

La meditazione di don Michele Martinelli, assistente Giovani e Giovanissimi

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail