image_pdfimage_print

Author: RAM

Santa Rita, dal 13 maggio la Novena nella chiesa di via Trecchi a Cremona
Venerdì 21 maggio alle 18 la solenne Eucaristia presieduta dal vescovo Antonio Napolioni nel ricordo del pio transito della Santa

Dopo il lockdown dello scorso anno, si torna a celebrare a Cremona la festa di santa Rita da Cascia presso la Rettoria delle Ss. Margherite e Pelagia, più comunemente conosciuta appunto come chiesa di Santa Rita. Un appuntamento particolarmente sentito dai cremonesi e che sarà preparato dal 13 al 20 Maggio con la Novena: ogni giorno alle 17.30 la recita del Rosario e a seguire, alle 18, la Messa con supplica a Santa Rita. Nella chiesa di via Trecchi 11 il culmine delle celebrazioni sarà naturalmente nell’anniversario della morte della Santa, con la celebrazione di venerdì 21 maggio, alle 18, presieduta dal vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

MissioConnessi, dal Brasile la voce di padre Claudio Marinoni
Il saveriano originario di Pizzighettone opera a Londrina, centro di quasi un milione di abitanti nello stato del Paranà

aaa

«Questa rubrica è una bella occasione di scambio, di crescita e apertura». Sono le parole che il missionario saveriano padre Claudio Marinoni ha rivolto a don Maurizio Ghilardi al termine della nuova puntata di MissioConnessi. Marinoni, originario di Pizzighettone, ha quindi raccontato la propria esperienza pluridecennale, vissuta integralmente in Brasile. Continue reading »

Andrea Bassani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Il vescovo al Santuario della Misericordia di Castelleone: con Maria andiamo verso gli altri con la «fretta dell’amore» (FOTO e VIDEO)
Monsignor Napolioni ha presieduto la Messa nell'anniversario delle apparizioni

Questa mattina il vescovo Antonio Napolioni, ha presieduto la Messa nel Santuario della Madonna della Misericordia di Castelleone in occasione del 510° anniversario delle apparizioni della Vergine alla contadina Domenica Zanenga. Il Santuario, costruito tra il 1513 e il 1521, sorge infatti sul luogo delle quattro apparizioni avvenute nei giorni 11, 12, 13, e 14 maggio del 1511.

Continue reading »

Maria Acqua Simi

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

49ª Settimana sociale. Mons. Santoro: “Promuovere dialogo ad oltranza con tutti purché si porti avanti il bene dei popoli”
“Non possiamo prescindere dall’emergenza sanitaria e dai volti di coloro che stanno soffrendo a causa del Covid e dell’inquinamento ambientale: la ‘minaccia’ del virus e quella dell’inquinamento sono connesse, anche per le conseguenze economiche e, quindi, sul lavoro”, dice l’arcivescovo di Taranto al Sir

“Custodire le nostre terre. Salute, ambiente, lavoro”: è stato il tema al centro del convegno promosso, il 17 aprile, ad Acerra ed è molto vicino a quello della prossima Settimana sociale che si svolgerà a Taranto, dal 21 al 24 ottobre: “Il Pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro e futuro. #tuttoèconnesso”. Delle problematiche ambientali e lavorative e delle prospettive sul futuro, senza dimenticare l’emergenza sanitaria e sociale in atto, parliamo con l’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali. Continue reading »

Gigliola Alfaro

(Fonte: AgenSir)

Facebooktwittermail

Per le Giornate FAI di Primavera apre a Cremona Casa Ferraroni
Le visite nel palazzo dell'Opera Sant'Omobono sabato 15 e domenica 16 maggio: obbligatoria la prenotazione

Dopo un lungo periodo di restrizioni riaprono i luoghi della cultura e con essi tornano le Giornate FAI di Primavera per sensibilizzare i cittadini alla bellezza e alla conoscenza del patrimonio culturale. Tra i luoghi aperti a Cremona il 15 e 16 maggio, oltre al Teatro Ponchielli e a Palazzo Fodri, sarà visitabile per la prima volta Casa Ferraroni, piccola e inedita curiosità neoclassica in via Gerolamo da Cremona 49, immobile dell’Opera Sant’Omobono. Costituita da tre salette con una straordinaria decorazione pittorica, ricca di vedute, sculture dipinte e grottesche è riferita a Giuseppe Manfredini, forse in collaborazione con Francesco Ferrari. Si tratta di una grande occasione colta dalla Delegazione FAI di Cremona che consentirà ai visitatori di poter scoprire un tassello davvero interessante della tradizione pittorica cremonese a cavallo tra Sette e Ottocento. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Lunedì a San Camillo il ricordo del beato Rebuschini
Padre Enrico operò presso la casa di cura di via Mantova dal 1899 sino alla morte, avvenuta il 10 maggio 1938

Lunedì 10 maggio si celebra la memoria liturgica del beato Enrico Rebuschini: camilliano, vero apostolo della carità, elevato agli onori degli altari da Giovanni Paolo II il 4 maggio 1997. Il suo nome e la sua opera sono indissolubilmente legati alla città di Cremona dove visse per quasi quarant’anni alleviando sofferenze materiali e spirituali di centinaia di persone che hanno varcato la soglia della clinica San Camillo di via Mantova. Quest’anno a causa della situazione pandemica non si celebrerà in modo solenne la memoria liturgica nella piccola chiesetta della clinica dove sono conservate le spoglie mortali del beato, per il quale però non mancherà l’attenzione e la preghiera. Continue reading »

Matteo Lodigiani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Il Vescovo ai cresimandi: «Navigando, anche online, qual è la nostra rotta?» (VIDEO)
Nel pomeriggio di sabato 8 maggio oltre un migliaio di ragazzi ha vissuto in collegamento dai propri oratori il tradizionale incontro diocesano, concluso con il collegamento in diretta di monsignor Napolioni

Nel pomeriggio di sabato 8 maggio si è svolto “Open your eyes”, l’incontro diocesano per cresimandi e cresimati edizione 2021. Vista l’attuale situazione sanitaria l’evento è stato organizzato in versione digitale. Strutturato come una trasmissione web, è stato seguito dai vari gruppi di cresimandi online dai rispettivi oratori, in alcuni casi suddivisi in ulteriori sottogruppi in modo da garantire lo svolgersi delle attività nel pieno rispetto delle normative, con la garanzia del distanziamento. Continue reading »

Matteo Lodigiani

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Rosario Livatino, il 9 maggio ad Agrigento beato il giovane magistrato ucciso dalla mafia
Elena Valdetara Canale (miracolata): “Dal suo martirio coraggio e speranza per i nostri giorni”

Si terrà domenica 9 maggio alle 10, nella basilica cattedrale di Agrigento, la cerimonia di beatificazione del servo di Dio Rosario Angelo Livatino. A presiedere la celebrazione eucaristica il card. Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei santi. Abbiamo chiesto a Elena Valdetara Canale, protagonista di uno dei due presunti miracoli attribuiti all’intercessione del giovane magistrato, come ha vissuto gli ultimi giorni di attesa. Continue reading »

Giovanna Pasqualin Traversa

(Fonte: AgenSir)

Facebooktwittermail

Giornata del Migrante e del Rifugiato, Papa Francesco: “Il futuro delle nostre società è un futuro a colori”
I "nazionalismi chiusi e aggressivi" e "l'individualismo radicale", specialmente in tempo di pandemia, frantumano il "noi", scrive Papa Francesco nel Messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato (26 settembre) in cui lancia un appello per una Chiesa "sempre più inclusiva", capace di abbattere muri e costruire ponti. Per sognare insieme "un futuro a colori"

“I fedeli cattolici sono chiamati a impegnarsi, ciascuno a partire dalla comunità in cui vive, affinché la Chiesa diventi sempre più inclusiva” e il nostro futuro sia davvero, quale dovrebbe essere, “un futuro a colori”. È l’appello del Papa, nel Messaggio per la 107ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che sarà celebrata domenica 26 settembre, sul tema: “Verso un noi sempre più grande”. “Dovunque si trovi, ogni battezzato è a pieno diritto membro della comunità ecclesiale locale, membro dell’unica Chiesa, abitante nell’unica casa, componente dell’unica famiglia”, il monito di Francesco. Continue reading »

M. Michela Nicolais

(Fonte: AgenSir)

Facebooktwittermail