image_pdfimage_print

Author: RAM

All’Ospedale di Cremona nuovo triage grazie a Medici con l’Africa Cuamm e Governo americano
La nuova struttura tutelerà la sicurezza dell’ospedale e dei pazienti favorendo la prevenzione del contagio

Medici con l’Africa Cuamm ha presentato nella mattinata di giovedì 29 ottobre all’ospedale di Cremona la nuova struttura per il triage costruita negli ultimi mesi per tenere sotto controllo l’epidemia di Covid-19. Il nuovo fabbricato, finanziato dal Governo americano attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), servirà come spazio di primo accesso all’ospedale, permettendo al personale sanitario di riconoscere e separare i casi sospetti di Covid-19, migliorare il flusso dei pazienti e tutelare la sicurezza delle persone che accedono all’ospedale. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Nizza, il Papa prega per le vittime: torniamo a guardarci come fratelli
Francesco condanna "nel modo più energico" l'agguato terroristico avvenuto nella basilica Notre-Dame della città francese, costato la vita a tre persone, In un messaggio a firma del cardinale Parolin, il Papa si unisce alle famiglie degli uccisi e invita all'unità il Paese. In precedenza la Sala stampa vaticana aveva riferito l'invito al popolo francese perché reagisca "al male con il bene”. Alle 15 campane a morto in tutta la Francia

Il dolore del Papa per la tragedia di Nizza arriva in due riprese a distanza di pochi minuti. L’ultima in ordine di tempo nel primo pomeriggio giunge tramite il cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, che in un messaggio al vescovo di Nizza, André Marceau, esprime la condanna “nel modo più energico” da parte di Francesco di “tali violenti atti di terrore”, assicurando “la sua vicinanza alla comunità cattolica di Francia e a tutto il popolo francese che chiama all’unità”. Poco prima, rispondendo ai giornalisti, il direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni, aveva parlato di “momento di dolore, in un tempo di confusione”, ribadendo che “il terrorismo e la violenza non possono mai essere accettati”, ancor più quando la crudeltà semina “morte in un luogo di amore e di consolazione, come la casa del Signore”. Bruni aveva riferito l’auspicio di Francesco “perché la violenza cessi, perché si torni a guardarsi come fratelli e sorelle e non come nemici”. E perché, come scritto anche in un tweet sull’account Pontifex, “l’amato popolo francese” possa “reagire al male con il bene”. Continue reading »

(Fonte: VaticanNews)

Facebooktwittermail

Il Papa: sogno un’“Europa comunità”, solidale, amica delle persone
In una lettera al cardinale Parolin per i 50 anni di collaborazione tra Santa Sede e istituzioni europee, Francesco ripercorre la storia e i valori del continente, auspicando una svolta di fraternità in un periodo di grandi incertezze e rischi di derive individualistiche. Non serve guardare “all’album dei ricordi” ma al futuro che si può “offrire al mondo”

Quattro sogni – perché secoli di civiltà non hanno esaurito la loro spinta propulsiva – sorretti da un’unica sostanziale convinzione: non può esserci autentica Europa senza i pilastri sui quali venne progettata fin dalla prima intuizione e cioè uno spazio di popoli uniti dalla solidarietà, dopo essere stati uno scacchiere tragico di guerra e muri. Quella che Francesco indirizza al cardinale Pietro Parolin è una sorta di lettera aperta al Vecchio continente, nella quale la sua visione – ideale e insieme ancorata al realismo dell’era del virus – si innesta sui sogni di due predecessori diversamente illustri, Robert Schuman, uno dei padri fondatori dell’Europa, e San Giovanni Paolo II, che ne difese strenuamente le radici cristiane. Continue reading »

Alessandro De Carolis

(Fonte: VaticanNews)

Facebooktwittermail

L’architettura sacra come spazio di comunione al tempo del Covid
Raccogliere nuovi spunti di ricerca su progettazione e fruizione degli spazi comunitari ecclesiali, anche alla luce della pandemia in corso, affinché la Chiesa continui a svolgere la sua missione evangelizzatrice e profetica. E’ lo scopo del convegno online "Architettura Sacra: Spazio di Comunione", organizzato nell’ambito di Koinè, la 19ma mostra internazionale di arte sacra

È il tema dell’ospitalità in relazione al complesso parrocchiale, edificato attorno all’edificio chiesa, al centro delle riflessioni condivise in streaming dall’Ufficio CEI per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto e dall’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Vicenza. Un convegno rivolto ad architetti, ingegneri, antropologi, sociologi, paesaggisti, liturgisti, teologi, sacerdoti. In primo piano anche gli aspetti della sostenibilità e della resilienza ai tempi del Covid. Il 27 ottobre, in programma una seconda sessione per la presentazione degli Atti del Convegno Dio non abita più qui? su dismissione e riuso di chiese, che si è svolto all’Università Gregoriana nel febbraio scorso. Continue reading »

Antonella Palermo

(Fonte: VaticanNews)

Facebooktwittermail

Accordo Santa Sede-Cina, passi avanti di dialogo preziosi per tutti
Francesco Sisci (sinologo) spiega l’importanza del rinnovo dell’Accordo tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei vescovi: “È un momento di grande tensione internazionale intorno alla Cina e il rinnovo di questo Accordo fa sperare che ci possa essere una possibilità per stemperare le tensioni in atto ed evitare un peggioramento dei rapporti internazionali. Questo rinnovo dice al mondo che con la Cina si può parlare. Certo, non è un Accordo ideale, non ci troviamo in una situazione idilliaca ma proprio per questo, è tanto più importante essere riusciti a fare dei passi avanti”

“Il rinnovo di questo Accordo paradossalmente sembra essere più importante dell’Accordo stesso stipulato due anni fa”. Francesco Sisci, sinologo, giornalista, già corrispondente per testate italiane da Pechino, senior researcher presso la China People’s University, commenta così la decisione presa dalla Santa Sede e dalla Repubblica Popolare Cinese di prorogare per altri due anni la fase attuativa sperimentale dell’Accordo Provvisorio sulla nomina dei Vescovi. “Questo rinnovo è importantissimo”, spiega l’esperto, “per l’attenzione che gli ha dato il governo americano e i governi di tutto il mondo e perché arriva in questo momento”. Continue reading »

M. Chiara Biagioni

(Fonte: AgenSir)

Facebooktwittermail

«Mi piacciono le chiese vive», in un libro Mazzolari e la liturgia
Papa Francesco ringraziando la Fondazione di Bozzolo per il volume: «Esso contribuirà proficuamente a fare conoscere il pensiero liturgico di don Primo Mazzolari, "il Parroco d'Italia", testimone straordinario dei nostri tempi nel servizio al Signore e al popolo di Dio»

Don Primo Mazzolari è certamente conosciuto per le sue posizioni sulla pace, la giustizia sociale e la politica. Meno sul tema della liturgia, eppure anche in questo ambito le sue riflessioni non mancano. Le mette in luce il nuovo libro Primo Mazzolari «Mi piacciono le chiese vive» La liturgia cristiana a cura di Bruno Bignami e Umberto Zanaboni, rispettivamente postulatore e vicepostulatore della causa di beatificazione del sacerdote cremonese. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Da San Paolo del Brasile suor Culpo aiuta a riflettere sull’enciclica “Fratelli tutti”
La missionaria a fine ottobre farà ritorno in Italia per un periodo di riposo

A fine mese rientrerà in Italia suor Augusta Culpo, religiosa delle Figlie di Maria Missionarie, originaria di San Matteo delle Chiaviche, in servizio in Brasile, a San Paolo. Lì da fine febbraio, a causa del Covid, tutte le attività religiose sono state sospese e quindi anche le suore, soprattutto quelle anziane, sono costrette in casa. Solo da ottobre è nuovamente possibile la partecipazione del popolo alle celebrazioni in chiesa, ma con una presenza limitata al 30%. Tutto il resto si fa ancora online. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Visita pastorale, ufficializzata l’unità pastorale “Madre nostra”
Formata dalle parrocchie Sospiro, Cella Dati, Derovere, Longardore, Pugnolo, San Salvatore e Tidolo

Ascolto, condivisione, progettualità, fraternità e paternità. La visita pastorale del vescovo Antonio Napolioni all’unità pastorale “Madre Nostra”, ufficialmente costituita, ha rappresentato l’occasione di vivere una intensa e autentica esperienza ecclesiale. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail

Giornata di Avvenire, a Pandino i ragazzi dell’Acr protagonisti nella diffusione del giornale
L'iniziativa si colloca in un più ampio progetto educativo dato il tema di quest’anno dell’Acr: “Segui la notizia”

Sono state circa un centinaio le parrocchie e unità pastorali che domenica 25 ottobre hanno aderito in diocesi alla Giornata del quotidiano Avvenire. Una iniziativa che, come consuetudine, ha visto promuovere il giornale dei cattolici italiani attraverso una distribuzione straordinaria che su tutto il territorio ha portato a offrire oltre 2.200 al termine delle celebrazioni domenicali. Occasione concreta per far conoscere e apprezzare sempre Avvenire, che ogni domenica propone due pagine dedicate alla vita della Chiesa cremonese. Continue reading »

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail