Al Santuario della Fontana la festa dell’Annunciazione con il Vescovo (FOTO e AUDIO)

image_pdfimage_print

Nella solennità dell’Annunciazione del Signore, il vescovo Antonio Napolioni, nella mattinata di giovedì 25 marzo, ha presieduto l’Eucaristia presso il Santuario della Madonna della Fontana, a Casalmaggiore, come avviene solitamente da diversi anni.

Photogallery della celebrazione

All’inizio della celebrazione eucaristica ha preso la parola padre Francesco Serra, custode del santuario e guardiano della comunità francescana che conta attualmente cinque frati minori. Dal 1904, infatti, Cappuccini, qui prestano servizio.

Una ricorrenza sentita dal fedeli casalesi che, nel rispetto delle norme, hanno partecipato con devozione alla liturgia.

Nell’omelia il Vescovo ha voluto mettere in guardia dalla possibilità di poter essere con il proprio agire, di singoli e di Chiesa, ostacolo alla creatività di Dio «che ancora oggi bussa al cuore di ognuno: infatti il Signore ci chiama a credere in Lui e a tirare fuori da noi stessi una capacità di amare che umanamente non si spiegherebbe».

Prendendo spunto dalle parole del salmo della liturgia del giorno, che recita “Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà”, il monsignor Napolioni ha proseguito nell’omelia evidenziando come «anche noi dobbiamo essere obbedienti alla volontà di Dio e dobbiamo essere i trafficanti del bene, perché Gesù dice “eccomi” sia al Padre che a ciascuno di noi, invitandoci a far sì che Egli viva in noi».

Omelia del vescovo Napolioni

Al termine della Messa la preghiera di affidamento a Maria da parte del Vescovo, nella cripta sotto l’altare, dinnanzi all’affresco del XIV della Madonna della Fontana, fonte di grazie. Accanto a monsignor Napolioni i sacerdoti concelebranti: oltre alla comunità francescana i sacerdoti di Casalmaggiore, con il parroco don Claudio Rubagotti.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail