Ad Atene l’incontro con l’arcivescovo Rossolatos, pastore di comunità in minoranza impegnata nel dialogo con i greco-ortodossi (AUDIO e FOTO)

Concluso domenica 8 settembre il pellegrinaggio diocesano in Grecia: con il vescovo Napolioni un'ottantina di fedeli e sette sacerdoti
image_pdfimage_print

Si è concluso domenica 8 settembre il pellegrinaggio diocesano in Grecia, guidato dal vescovo Antonio Napolioni. Un viaggio  partecipato (83 i fedeli presenti, sette i sacerdoti) che si è snodato tra i luoghi legati a stretto filo con la figura di San Paolo.

«È stato un fare memoria dei primi passi del cristianesimo in terra europea – ha sottolineato Napolioni -. Ad Atene abbiamo incontrato diverse culture, la filosofia, i classici e persino lì san Paolo riuscì ad incontrare uomini e donne del suo tempo e portare loro il Vangelo. Da lì si è diffusa la fede cristiana».

Il vescovo ha poi celebrato due Messe, una nella cattedrale di San Dionigi l’Aeropagita ad Atene e una nell’antica Corinto.

«Paolo scrisse ben due lettere a questa comunità, una comunità complessa così simile alle nostre comunità di oggi: tentata da divisioni, succube di una mentalità dominante incapace di tener fede al messaggio ricevuto».

Nella capitale greca i pellegrini cremonesi hanno anche incontrato l’arcivescovo cattolico Sevastianos Rossolatos, che con semplicità e schiettezza ha tratteggiato la vita della minoranza cattolica (circa 20mila in tutto il Paese) che vive divisa in sei diocesi. «Una minoranza però impegnata nel dialogo con i greco-ortodossi e decisa a non lasciar cadere il messaggio cristiano in una società sempre più indifferente a una fede trasmessa per tradizione ma non più realmente sentita come viva», ha raccontato ancora mons. Napolioni.

L’intervento dell’arcivescovo Sevastianos Rossolatos

Snodatosi tra Filippi, Tessalonica, Corinto, Kerala, Atene passando per le Meteore e le Termophili (queste sono solo alcune delle tappe) il pellegrinaggio è stato un momento straordinario di condivisione e un’occasione per riprendere coscienza ancora una volta della grandezza della storia cristiana. Oggi come allora.

Maria Acqua Simi

 

Cronaca della prima parte del pellegrinaggio

 

Photogallery:

– prima parte del pellegrinaggio
– seconda del pellegrinaggio
Si ringrazia Simone Rigamonti per la collaborazione

 

 

Omelia martedì 3 settembre – Battistero di Lidia

Omelia mercoledì 4 settembre – Veria

Omelia giovedì 5 settembre – Meteore

Omelia venerdì 6 settembre – Chiesa di S. Dionisio (Atene)audio non disponibile

 

Omelia sabato 7 settembre – Sito archeologico del Canale di Corinto

Omelia domenica 8 settembre – Chiesa dei Frati Cappuccini (Atene)

saluto del padre Cappuccino

Facebooktwittermail