Ad Arzago d’Adda il mandato agli animatori del Grest

Al centro Cristo, "piccolo Re", che durante l'esperienza estiva sarà bussola che indica il cammino agli adolescenti e amico di giochi per i bambini
image_pdfimage_print

Domenica 26 maggio ad Arzago d’Adda, nella Messa delle 10.30, c’è stato il mandato agli animatori del Grest 2019 “BellaStoria”, quaranta ragazzi e ragazze con età compresa tra i 14 e i 17 anni. Al centro della giornata si è voluto mettere Cristo, quale esempio che infonde coraggio e forza per svolgere al meglio il servizio di animatore nelle quattro settimane di Grest.

Gesù diceva: “Lasciate che i bambini vengano a me”. Gli animatori si impegneranno per accogliere i bambini della parrocchia e ad essere per loro un esempio da imitare, nel gioco, con il canto, il ballo, ma anche con la preghiera, che si propone nel corso della giornata.

Durante la Messa, dopo la Comunione, il gruppo di animatori ha recitato la preghiera a Gesù Bambino. Quindi i ragazzi sono stati chiamati una alla volta per nome e invitati a salire sull’altare per apporre la firma sul mandato e sul poster predisposto a livello diocesano e che sarà esposto in oratorio.

Il “piccolo Re” sarà per questi animatori la bussola che indica il cammino per il loro Grest e per i bambini un amico di giochi. Allora sì che il Grest sarà una “Bella Storia”.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail