Martedì 8 ottobre al via la nuova edizione del corso biblico di don Romeo Cavedo

La fede deve dialogare con la natura e imparare a ridire le cose con misure e immagini della vita di oggi: questo il tema che sino a fine aprile farà da filo conduttore alle lezioni tenute al Centro pastorale diocesano di Cremona
image_pdfimage_print

Torna anche nell’anno pastorale 2019/2020 il Corso biblico tenuto settimanalmente al Centro pastorale diocesano di Cremona dal teologo e scritturista cremonese don Romeo Cavedo. Nel corso di quest’anno ci si continuerà a chiedere quali dogmi, quali riti, quali parole, quali tradizioni possono ancora aver senso nella vita di oggi.

Il Gesù del Nuovo Testamento pensava che fosse il sole che il 21 giugno tornava verso sud e si sarebbe spaventato all’idea che, invece, è la terra che gira su se stessa. In Palestina la velocità dev’essere attorno ai 1.200 chilometri all’ora e – oltre a ciò – gira anche con velocità varie (ma enormi) attorno al sole.

La fede deve dialogare con la natura e imparare a ridire le cose con misure e immagini della vita di oggi.

L’inizio del corso biblico è in programma per martedì 8 ottobre al Centro pastorale diocesano. Le lezioni proseguiranno con cadenza settimanale, ogni martedì, alle ore 18, sino a fine aprile. Partecipazione previa iscrizione sino all’8 ottobre presso il Centro pastorale diocesano.

L’audio di tutte le lezioni sarà successivamente disponibile nella sezione dedicata del portale diocesano.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail