A Castelleone i lavori per la completa demolizione del vecchio edificio dell’oratorio

Troveranno spazio i campo di calcio basket e pallavolo, insieme a un'area per i più piccoli e una zona verde
image_pdfimage_print

Nella scorsa settimana l’avvio a Castelleone della completa demolizione del vecchio edificio dell’oratorio, ancora in alzato, ha dato ai castelleonesi il segnale tangibile della ripartenza dei lavori per il completamento dell’intera dell’opera del nuovo oratorio.

A dire il vero le attività lavorative erano riprese già da alcune settimane con la realizzazione di un muro di contenimento, resosi necessario per consolidare la stabilità della sede stradale verso il viale Santuario. Ora si continuerà con la demolizione e la rimozione delle macerie per poi procedere alla sistemazione definitiva delle aree esterne.

Del vecchio oratorio resterà solo l’edificio della Sala della Comunità Giovanni Paolo II.

Nello spazio ricavato dalla demolizione delle vecchie strutture saranno collocati il campo di calcio a cinque o a sette, la pedana per il basket e la pallavolo, inoltre si realizzerà uno spazio gioco per i più piccoli e un’area verde.

La fine dei lavori è prevista per l’inizio del nuovo anno.

La comunità di Castelleone con la costruzione del nuovo oratorio ha effettuato un grande investimento come segno di speranza nelle nuove generazioni e confida di essere sostenuta in questa convinzione dal sostegno e dalla generosità di tutti.

Nel frattempo la vita dell’oratorio  non si ferma, c’è un grande fervore di attività: le nuove strutture sono utilizzate a pieno regime per le diverse iniziative  dal catechismo, alle attività sportive, alle proposte formative e culturali per bambini, ragazzi, giovani e adulti.

Eugenio Clerici

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail