A Casalmorano taglio del nastro per la 14a mostra di presepi e diorami

Organizzata dall’Associazione Amici del Presepio di Casalmorano, sarà visitabile sino al 12 gennaio 2020
image_pdfimage_print

È stata inaugurata l’8 dicembre la quattordicesima mostra di presepi e diorami organizzata dall’Associazione Amici del Presepio di Casalmorano. L’esposizione, allestita presso il centro pastorale parrocchiale di via Prejer 7, a Casalmorano, potrà essere visitata fino al 12 gennaio 2020.

Anche quest’anno, grazie alla collaborazione ormai consolidata tra la Parrocchia, il gruppo culturale Sant’Ambrogio e l’oratorio di Casalmorano e i rapporti stretti con i più prestigiosi presepisti del Nord Italia, torna una delle mostre più grandi allestite sul territorio diocesano.

In mostra 75 opere di 60 diversi espositori provenienti da tutto il Nord Italia. Da sottolineare la presenza di un presepio di grandi dimensioni (6 metri) secondo classificato a un concorso promosso dalla città di Milano. Sempre di grandi dimensioni, un presepe omaggio a Matera, città della cultura 2019, recentemente colpita da naufragio, e un presepe omaggio a Genova, quartiere Boccadasse, città pure tristemente ricordata dalla cronaca per il crollo del ponte Morandi e per i disastri naturali che hanno ulteriormente colpito il capoluogo ligure.

Tra i presepisti presenti, Claudio Stefanini, considerato uno dei migliori del Nord Italia e che concede le sue opere per mostre ed esposizioni solo agli Amici del Presepio di Casalmorano.

Tra i presepi presenti, anche due opere concesse dal collaboratore parrocchiale don Giuliano Valiati, che ha benedetto la mostra. All’inaugurazione era presente il sindaco Pietro Giuseppe Emilio Vezzini insieme ai volontari dell’Associazione Amici del Presepio di Casalmorano rappresentati dal presidente Antonio Martellotta, Andrea Zerbi e Gian Paolo Della Nave in rappresentanza del Credito Padano.

Il sindaco Vezzini ha voluto esprimere il suo ringraziamento agli organizzatori: «L’Amministrazione è riconoscente e orgogliosa per l’attenzione al territorio da parte di questo gruppo». All’intervento del primo cittadino è seguita la benedizione di don Valiati che ha così “battezzato” l’iniziativa: «Queste mostre – ha detto – servono a ricordare il senso del Natale: ce lo ricorda il presepio messo in mostra. Le mostre ci aiutano a capire che anche i non professionisti possono creare cose che restano nell’animo. Basta un piccolo gesto, un piccolo spazio per fare il presepio e fare Natale anche attraverso questo simbolo. Questa mostra è una riflessione sul mistero della redenzione e su cosa ha fatto Cristo per noi. Visitate questa mostra e le altre mostre presenti sul territorio perché sono cultura e ci avvicinano al mistero della redenzione».

Il taglio del nastro da parte del presidente dell’Associazione Amici del Presepio di Casalmorano Antonio Martellotta ha quindi aperto la visita dei prima ospiti.

L’iniziativa gode del patrocinio della Provincia di Cremona e del Comune Casalmorano e vede quale main sponsor il Credito Padano.

Photogallery dell’inaugurazione

 

Orari della mostra

Tutti i sabati 14.30-17.30
Tutte le domeniche: 9.30-11.30 / 14.30-19
Mercoledì 25 dicembre solo pomeriggio dalle 15.30 alle 19
Mercoledì 1° gennaio solo pomeriggio dalle 14.30 alle 19
Per visite fuori orario e gruppi (minimo 10 persone) contattare i seguenti numeri telefonici 0374 340930 (orari negozio) – 339/7427481

Annalisa Tondini

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail