A Casalbuttano tre “santi giovani” accompagnano nel cammino di Avvento

Tre serate-testimonianza per conoscere le figure di Carlo Acutis, Chiara Badano e Giulia Gabrieli. Primo appuntamento il 26 novembre
image_pdfimage_print

Tre testimoni speciali accompagneranno la riflessione di Avvento dell’erigenda Unità Pastorale di Casalbuttano, San Vito, Paderno Ponchielli, Polengo, Ossolaro, Corte de’Cortesi, Cignone e Bordolano, che propone alle comunità un percorso di tre incontri dedicate alle figure di “santi giovani” del nostro tempo.

Il primo degli appuntamenti che si terranno all’oratorio maschile di Casalbuttano è in programma nella serata (ore 21) di martedì 26 novembre e vedrà la partecipazione del padrino della Cresima di Carlo Acutis che racconterà la vita e il messaggio del giovane scomparso a 15 anni per una leucemia fulminante per il quale è oggi in corso la causa di beatificazione, in un intervento dal titolo: «Tutti nascono come originali, ma molti muoiono come fotocopie.

Si intitolerà invece “Io ho tutto” la serata di martedì 3 dicembre dedicata a Chiara Luce Badano, la giovane del movimento dei Focolari scomparsa a 19 anni e proclamata beata nel 2010 da Papa Benedetto XVI. A raccontare la sua vita e  sarà Lorenzo Ceribelli, focolarino di Torino.

Infine martedì 10 dicembre la vita di Giulia Gabrieli, la ragazza bergamasca morta all’età di 14 anni nel 2011 proprio negli istanti in cui a Madrid si concludeva la Via Crucis della GMG. saranno i genitori Sara e Antonio a portare la sua testimonianza a partire dal titolo “Un gancio in mezzo al Cielo”. Anche per Giulia è in corso la causa di beatificazione.

Il percorso si concluderà venerdì 20 dicembre alle ore 21 con la celebrazione penitenziali e il sacramento della Confessione presso la chiesa parrocchiale di Cignone

Locandina

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail