Archivi

image_pdfimage_print

Gatti di calza, a Stagno Lombardo gran finale per il progetto di Caritas Cremonese

Tante gli istituiti, i gruppi e le associazioni coinvolti che hanno sostenuto la rinascita di tante scuole nelle terre marchigiane colpite dal terremoto

Giovedì 7 giugno i bambini della scuola primaria di Stagno Lombardo hanno messo in scena uno spettacolo dal titolo “Un mondo migliore”, dedicato a Basilio e al progetto “Gatti di Calza” di Caritas Cremonese (per saperne di più). Attraverso parti recitate, canti, danze e spazi ricchi di riflessioni sulle devastanti conseguenze del terremoto, i bambini hanno riportato al numeroso pubblico ciò che questo anno scolastico, dedicato alla solidarietà, ha lasciato nei loro cuori. Continua a leggere »

Facebooktwittermail

Fine settimana movimentato per i “gatti di calza”

C’è sempre più entusiasmo attorno al progetto “Gatti di calza”, che sta coinvolgendo sempre più scuole e parrocchie e che ha già permesso di raggiungere un primo obiettivo la scorsa settimana: spedire alla scuola primaria Ugo Betti di Camerino uno stereo per cd, dei cartoncini colorati e tantissimi torroncini offerti da Massimo Rivoltini. Il tutto è arrivato velocemente a destinazione per la felicità di insegnanti e bambini, che avevano fatto presente la necessità di avere un piccolo stereo utile per le lezioni di musica e inglese. Questo fine settimana che precede il santo Natale è poi stato particolarmente movimentato per quanto riguarda la produzione e la vendita dei gatti di calza e nei prossimi giorni sarà dunque possibile fare una seconda spedizione alla scuola terremotata di Camerino, che riceverà anche un televisore grazie alla generosità di tutti coloro che in modi diversi hanno appoggiato e sostenuto il progetto. Continua a leggere »

Facebooktwittermail

Ottava tappa: pomeriggio di festa e creatività con Basilio, presso Casa di Nostra Signora a Cremona

Un laboratorio di "gatti di calza" aperto a tutti nel pomeriggio di venerdì 10 novembre

Dopo una buona merenda offerta da Caritas cremonese si è tutti ben disposti ad ascoltare la storia di Basilio! Così un pubblico eterogeneo di bimbi in età prescolare, bambini più grandicelli, ragazzini delle medie e genitori, si è riunito in una delle stanze della struttura di via Ettore Sacchi per conoscere le avventure del primo gatto di calza realizzato dalla dolcissima signora Mirella.

Alla fine del racconto i tavoli erano già predisposti per lavorare con calze, imbottitura, nastri colorati e pennarelli e, dopo una mezz’ora di lavoro, i nuovi gatti di calza si sono presentati puntuali tra le mani dei loro autori. Autori non sempre piccoli, perchè nell’impresa si sono cimentate tante mamme (e tra loro c’erano dei veri talenti naturali!) e anche papà…oltre alle simpaticissime suore che prestano servizio presso Casa di Nostra Signora.

 

Il pomeriggio è volato e con il pomeriggio anche qualche gatto di calza se ne è andato, perchè i bambini hanno voluto portarli a casa con sè. Ma sono stati bravi… ne hanno fatti più di uno a testa e così ne sono rimasti tanti da mettere sul nostro camper dei gatti di calza!

Chissà… Forse prossimamente potremo ripetere l’esperienza, visto il successo!

Facebooktwittermail

Sesta tappa: il progetto “Gatti di calza” arriva alla Scuola Primaria S.Ambrogio di Cremona

Incontro con le classi terza, quarta e quinta della scuola cittadina di via Fabio Filzi

Tutte le classi della Scuola Primaria S.Ambrogio di Cremona partecipano al progetto “Gatti di Calza”, ma incontreranno Basilio in momenti diversi.

Nel pomeriggio di mercoledì 8 novembre sono “i più grandi” a scendere in palestra per ascoltare la storia e imparare a realizzare i loro gatti di calza. Il gruppo è numeroso e “frizzante”, ma l’attenzione aumenta da parte di tutti man mano che il racconto entra nel vivo e così, alla fine, anche questi bambini confermano di volersi impegnare a realizzare magnifici gatti di calza! Il nostro Basilio si presta ancora una volta a fare da modello e passa tra le mani dei bambini e degli insegnanti, che lo studiano bene bene, perchè prima di passare alla parte operativa del progetto è giusto capire nei particolari come…da una calza possa nascere un gatto!

La prossima settimana Basilio tornerà per incontrare i più piccoli… Speriamo con il sole!

Facebooktwittermail

Settima tappa: Basilio in terra bresciana, ad Alfianello

Giovedì 9 novembre il progetto "Gatti di Calza" è stato accolto da tutte le classi della Scuola Primaria di Alfianello

E’ stata una settimana ricca di incontri per il gatto Basilio e giovedì 9 novembre ha dovuto affrontare un viaggio più lungo del solito, per raggiungere un paese in terra bresciana: Alfianello! I bambini di questa scuola, che hanno già collaborato ad altri progetti durante lo scorso anno scolastico, per aiutare gli amici marchigiani attraverso il gemellaggio post terremoto, si sono dimostrati subito curiosi di conoscere la storia e ansiosi di cominciare a realizzare i loro gatti di calza!

Tra gli applausi finali dicono che produrranno ben più di 122 gatti e considerando che una mamma riuscirà a fornire tanta preziosa imbottitura… Basilio non stenta a crederlo! Mentre i bambini tornano nelle loro classi salutano Basilio e ragionano sui colori delle calze che potrebbero utilizzare; le bambine sono d’accordo nella scelta di calzini fuxsia, mentre tra i maschietti c’è chi pensa ai colori della propria squadra del cuore e anche se fuori ancora diluvia, … nella scuola di Alfianello sembra essere arrivato l’arcobaleno!

 

Facebooktwittermail

Quinta tappa: Basilio alla Scuola Primaria Beata Vergine di Cremona

Martedi 7 novembre l'incontro gioioso con le classi prime e seconde

La mattinata piovosa di martedì 7 novembre non ha impedito a gatto Basilio di raggiungere la i bambini della Beata Vergine per raccontare la sua storia e chiedere anche a loro di realizzare tanti gattini con i calzini spaiati. Qualcuno dice al nostro Basilio che è veramente bello e morbido… e il gatto di calza va letteralmente in “brodo di giuggiole”! Ma chissà come saranno belli anche i micetti che arriveranno da questa scuola!!!

Alla fine dell’incontro, come saluto, bambini e insegnanti riescono a comporre un grande muso di gatto, non senza qualche difficoltà… ma tra tanti sorrisi! E i sorrisi sono un aspetto fondamentale di questo progetto, perché vogliamo aiutare gli amici della Scuola Primaria di Camerino sorridendo e impegnandoci al massimo!!!     

Facebooktwittermail

Un laboratorio di “Gatti di calza” aperto a tutti

Venerdì 10 novembre alle 17 presso Casa di Nostra Signora, a Cremona

Mentre si allunga la lista delle scuole che aderiscono al progetto “Gatti di calza” (nei prossimi giorni la storia di Basilio verrà raccontata nelle scuole primarie di Stagno Lombardo, Vescovato, Alfianello e in quelle cittadine di S.Ambrogio e della Beata Vergine), venerdì 10 novembre sarà possibile trasformare i calzini spaiati in morbidi micetti partecipando al laboratorio organizzato presso Casa di Nostra Signora in via Ettore Sacchi a Cremona. A partire dalle ore 17 la struttura accoglierà chiunque voglia ascoltare la storia di Basilio e realizzare un gatto di calza. E’ necessario portare solo un calzino spaiato, di qualsiasi misura e colore.

In questa occasione sarà possibile acquistare anche il libro “Basilio,gatto di calza” (NEC-Nuova Editrice Cremonese) al prezzo di 5 euro. Ricordiamo che la vendita del libro, come quella dei gatti di calza, è finalizzata ad aiutare la scuola primaria Ugo Betti di Camerino, che ha già dovuto affrontare più traslochi da un container all’altro e porta avanti le attività fra mille disagi. Le maestre stesse e la vicepreside, con le quali sono già stati presi contatti durante il gemellaggio di Caritas cremonese, faranno sapere in cosa possiamo aiutare concretamente la loro scuola.

Speriamo di raggiungere presto il primo traguardo, che consiste nel raccogliere un numero di centoventidue gatti di calza, poichè si avvicina la  data in cui il camper di Caritas cremonese aprirà  la sua porta per permettere di scegliere e acquistare, con una libera offerta, uno dei micetti realizzati dai bambini; questa data è il 3 dicembre, nel piccolo e suggestivo borgo di Castelponzone, che in quella domenica ospiterà un mercatino di Natale a scopo benefico. Seguiranno altre esposizioni e vendite delle quali renderemo note, man mano, le location.

 

Tutte le informazioni sul progetto “Gatti di calza”

Facebooktwittermail

QUARTA TAPPA: SCUOLA “MARIA IMMACOLATA”

Il 25 ottobre Basilio ha incontrato i bambini della scuola per l'infanzia di via San Francesco d'Assisi a Cremona

Grande attesa per l’arrivo di Basilio, da parte dei bambini della scuola per l’infanzia “Maria Immacolata”, che avevano preparato già da qualche giorno una scatola piena di piccole calze che, con l’aiuto di insegnanti e genitori, diventerano morbidi gattini!

Dopo il racconto della storia, ogni bambino si è impegnato a realizzare il suo gatto di calza per aiutare la scuola primaria di Camerino e perchè la promessa fosse proprio “chiara”, ognuno ha stampato la sagoma di una calza e la sagoma di un gatto su un cartellone bianco. Il lavoro si è trasformato in una sorta di “contratto” fra Basilio e i bambini che, prendendosi tutto il tempo necessario, inizieranno presto a realizzare i loro mici!

Facebooktwittermail

TERZA TAPPA: ORATORIO DI BONEMERSE

"Farelegami" accoglie Basilio e il progetto “Gatti di Calza” nel pomeriggio di lunedì 23 ottobre

 

In una giornata straordinariamente serena e calda per il mese di ottobre, il camper di Caritas Cremonese ha raggiunto il sagrato della parrocchia di Bonemerse, con il suo carico di mici che iniziano ad aumentare di numero.

Sono tante le mamme, le nonne e i bambini di ogni età che accolgono Basilio, prima nel cortile dell’oratorio per ascoltare la storia e poi nelle stanze adibite alla produzione dei gatti di calza. E la produzione si è avviata con grandissimo entusiasmo tra imbottitura, colla a caldo, pennarelli, nastri colorati e soprattutto…. Calze di ogni foggia e colore! Ed è stato più complicato interrompere questa produzione che iniziarla, perché i bambini avrebbero continuato ancora per ore!

Ognuno ha poi potuto visitare il camper e appoggiare il proprio gatto di calza in un angolo speciale: chi sul divano, chi in un cesto, chi addirittura nelle pieghe della tenda che è diventata una comoda amaca. E dopo qualche fotografia… qualcuno è tornato in oratorio a realizzare un nuovo gatto anche per sé!

Facebooktwittermail

Gatti di calza, sabato 21 ottobre seconda tappa con Gatto Basilio ospite a S. Imerio

UN POMERIGGIO DI RIFLESSIONI E LAVORO MANUALE CON LA CLASSE QUINTA

Non era in programma… ma questo tipo di programmi si aggiornano velocemente e ben volentieri!!! Così, dopo una telefonata di Barbara (una delle catechiste della classe quinta di sant’Imerio), Basilio ha preparato la sua valigia per raggiungere nel pomeriggio di sabato l’oratorio di via Aporti a Cremona.

 

Perchè portare questo progetto, apparentemente ingenuo e infantile (solo apparentemente però!), nell’ora di catechismo? Perchè si è pensato che fosse un modo per poter parlare ai bambini della Carità. Gli spunti, infatti, non sono mancati e neppure l’attenzione dei presenti; la storia di Basilio è stata introdotta da un altro racconto, questa volta reale: quello dell’esperienza del gemellaggio post-terremoto che ha coinvolto la nostra diocesi e quella di Camerino e san Severino Marche.

Poi, con grande entusiasmo, ogni bambino si è messo all’opera per realizzare il proprio gatto con la calza che aveva portato da casa. Tra imbottitura, prove di cucito a mano, glitter e colla a caldo, ognuno ha portato a termine gatti di calza originalissimi e simpatici, che presto troveranno casa sul camper che la Caritas cremonese ha messo a disposizione del progetto per gli spostamenti fuori città e le esposizioni e vendite dei gatti.

Un grazie infinito a tutto il gruppo di sant’Imerio per il bellissimo pomeriggio e l’ottimo lavoro fatto!!!!

E intanto…… IL LIBRO DI BASILIO E’ ARRIVATO, PRONTO PER ESSERE ACQUISTATO PRESSO GLI UFFICI DELLA NEC – Nuova Editrice Cremonese

Facebooktwittermail